6 milioni di euro per le start up legate anche allo sport

Bando regionale per le start up
Autore: 
Redazione
Mercoledì, Gennaio 27, 2016
Fino al 30 settembre 2016 sarà possibile partecipare al bando approvato dalla Giunta Regionale dell’Emilia Romagna, che mette a disposizione delle start up oltre 6 milioni di euro.

Venerdì 15 gennaio è stato pubblicato il bando, approvato dalla Giunta Regionale dell’Emilia Romagna, per il sostegno alle start up innovative, il cui obiettivo è quello di “favorire la nascita e la crescita di start up in grado di generare nuove nicchie di mercato attraverso nuovi prodotti, servizi e sistemi di produzione a elevato contenuto innovativo, cogliere le tendenze dominanti e generare opportunità occupazionali”.

Le risorse stanziate saranno diluite nell’arco di tre anni, dal 2016 al 2018 compresi, e ammontano a 6.028.065,87€. Esse sono rivolte alle piccole e micro imprese, regolarmente costituite come società di capitali, che sono in grado di dimostrare di aver elaborato progetti di chiara ricaduta innovativa e di diversificazione.

L’industria della salute e del benessere risulta tra gli ambiti di specializzazione a cui è rivolto il bando. Nello specifico, all’interno della categoria “attività sportive, di intrattenimento e di divertimento”, vengono citate:

  • gestione di impianti sportivi polivalenti;
  • gestione di impianti sportivi nca;
  • gestione di palestre;
  • gestione di piscine;
  • attività di club sportivi.

 

Per avere maggiori informazioni e per approfondire i dettagli del bando, la cui scadenza dei termini di partecipazione è stata fissata per il 30 settembre 2016 alle ore 17.00, vi invitiamo a consultare il sito della Regione Emilia Romagna.

 

Share

LEGGI ANCHE

Edoardo Cognonato

Organizzata da Editrice Il Campo sotto l'egida della rivista

COVID-19

L’emergenza Coronavirus ha effetti importanti anche sulle imprese che, in ottemperanza delle misure vigenti, sono tenute a riconfigurare la propria struttura organizzativa e la gestione delle prestazioni lavorative per assicurare la tutela della salute de

Centro sportivo

Nonostante difficile situazione attuale, le iniziative a tasso zero a sostegno dell’impiantistica sportiva degli Enti Territoriali sono ripartite a pieno regime.

Bambino con i gunatoni

Questa pandemia ha mostrato, con drammatica evidenza, l'importanza assoluta della salute, un bene senza il quale tutto il resto perde valore e significato.

Palestra

Finalmente è  stato pubblicato l’atteso decreto dell'Ufficio per lo sport che rende accessibile il Fondo destinato agli interventi a favore delle associazioni sportive e delle società sportive dilettantistiche.

Luca Florentino

Anche la comunicazione deve cambiare registro nell’era post Covid-19, specialmente guardando oltre la stagione estiva, alla vera ripartenza di settembre.