6 milioni di euro per le start up legate anche allo sport

Bando regionale per le start up
Autore: 
Redazione
Mercoledì, Gennaio 27, 2016
Fino al 30 settembre 2016 sarà possibile partecipare al bando approvato dalla Giunta Regionale dell’Emilia Romagna, che mette a disposizione delle start up oltre 6 milioni di euro.

Venerdì 15 gennaio è stato pubblicato il bando, approvato dalla Giunta Regionale dell’Emilia Romagna, per il sostegno alle start up innovative, il cui obiettivo è quello di “favorire la nascita e la crescita di start up in grado di generare nuove nicchie di mercato attraverso nuovi prodotti, servizi e sistemi di produzione a elevato contenuto innovativo, cogliere le tendenze dominanti e generare opportunità occupazionali”.

Le risorse stanziate saranno diluite nell’arco di tre anni, dal 2016 al 2018 compresi, e ammontano a 6.028.065,87€. Esse sono rivolte alle piccole e micro imprese, regolarmente costituite come società di capitali, che sono in grado di dimostrare di aver elaborato progetti di chiara ricaduta innovativa e di diversificazione.

L’industria della salute e del benessere risulta tra gli ambiti di specializzazione a cui è rivolto il bando. Nello specifico, all’interno della categoria “attività sportive, di intrattenimento e di divertimento”, vengono citate:

  • gestione di impianti sportivi polivalenti;
  • gestione di impianti sportivi nca;
  • gestione di palestre;
  • gestione di piscine;
  • attività di club sportivi.

 

Per avere maggiori informazioni e per approfondire i dettagli del bando, la cui scadenza dei termini di partecipazione è stata fissata per il 30 settembre 2016 alle ore 17.00, vi invitiamo a consultare il sito della Regione Emilia Romagna.

 

Share

LEGGI ANCHE

Digital fitness

Il rapporto sui trend previsti per il 2021 nel settore fitnes

Particolare copertina videocorsi

Il catalogo di videocorsi realiz

Ragazza in palestra con mascherina

Il Dipartimento per lo sport della Pres

Joystick videogame

È stata inaugurata lo scorso19 maggio,

Mario Draghi

Nella serata di lunedì 17 maggio, il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Mario Draghi e del Ministro della salute Roberto Speranza, ha approvato un decreto-legge che introduce misure urgent

Gregorio Paltrinieri durante l'intervista

Dopo aver trionfato agli Europei di nuoto di Budapest, conquistando l’oro nella 5 e nella 10 chilometri e trascinando la compagine azzurra alla vittoria anche nella prova a squadre (insieme a Rachele Bruni, Giulia Gabbrielleschi e Domenic