Ad Ancona la palestra dedicata agli over 65

Ad Ancona la palestra dedicata agli over 65 big
Una palestra specificamente dedicata agli ultra sessantacinquenni, all’interno del Palaindoor di Ancona

L’Istituto Nazionale di Ricovero e Cura per Anziani, sinteticamente conosciuto come  I.N.R.C.A., ha recentemente inaugurato una palestra  specificamente dedicata agli ultra sessantacinquenni, all’interno del Palaindoor di Ancona.

Il neonato centro, inaugurato lo scorso 19 settembre in presenza di diversi rappresentati istituzionali – tra i quali l’Assessore allo Sport della Regione Marche, l’Assessore allo Sport del Comune di Ancona e il Presidente dell’Ordine dei Medici di Ancona – intende promuovere l’attività fisica tra gli anziani, e più in generale la cultura del fitness, con una struttura attrezzata ad hoc, in cui anche i meno giovani possano sentirsi a proprio agio, condividendo con i propri coetanei un’attività preziosa per la salute e dal grande valore sociale.

Questa importante iniziativa, che potrebbe fungere da esempio e apripista per altri progetti di questo tipo, non a caso è stata attuata nel 2012, proclamato dall’Unione Europea “Anno dell'invecchiamento attivo e della solidarietà tra le generazioni”, partendo dal presupposto che la corretta attività fisica è fondamentale per il mantenimento dello stato di salute, come dimostrato da numerosi studi scientifici condotti in ambito internazionale. L’esercizio “giusto” e svolto in dosi adeguate ha infatti straordinari effetti sul benessere psicofisico, prevenendo diverse patologie e contrastando gli effetti dell’invecchiamento.

Il centro fitness anconetano è dotato di 14 attrezzi ad aria compressa che, rispetto alle tradizionali stazioni isotoniche dotate di pacco pesi, consentono di svolgere un esercizio meno gravoso per le articolazioni e risultano ideali anche per l’allenamento a circuito. Gestito dalla Federazione Italiana di Atletica Leggera (Fidal), il centro sarà inizialmente aperto solo la mattina di lunedì, mercoledì e venerdì, ma tale orario potrebbe essere ampliato se la risposta della popolazione anconetana sarà tale da renderlo insufficiente.

 

Share

LEGGI ANCHE

Vanessa Ferrari

Con l'hashtag la #iorestoacasa, anche la Federazione Ginnastica d'Italia invitata tutti a restare a casa, continuando però a fare esercizio, a mantene

FIBO 2019

L'edizione 2020 di FIBO, il principale evento espositivo dedicato al settore fitness e wellness a livello mondiale, era in programma alla fiera di Colonia

Basta jogging nei parchi, basta partitelle tra amici nel cortile di casa: AiCS rappresenta un milione di sportivi in Italia, a loro chiedo di stare in casa.

Un milione di euro ai reparti di terapia intensiva degli ospedali della Romagna, per l’acquisto urgente di postazioni e macchinari.

L'Università di Bologna non si ferma e dopo aver portato in modalità a distanza didattica, esami, lauree e i servizi all’utenza, da domani sbarca sui social con alcuni appuntamenti culturali e sportivi.

Con il decreto della Presidenza del Consiglio dei ministri del 9 marzo scorso, il Governo guidato dal premier Giuseppe Conte ha esteso la 'zona rossa' a tutta l'Italia, nel tentativo di contenere e contrastare la diffusione del Coronavirus.