ANIF-Eurowellness: accordo con i medici di famiglia

ANIF-Eurowellness: accordo con i medici di famiglia big
Il progetto Movimento per la Salute per combattere la sedentarietà

di davide venturi

ANIF-Eurowellness ha recentemente presentato ufficialmente il progetto Movimento per la Salute (sinteticamente M.p.S.). L’obiettivo del progetto è indirizzare verso i centri sportivi ANIF di Qualità una fascia sempre più ampia di cittadini appartenenti al grande universo composto da 22,3 milioni di sedentari, espandendo così il mercato dello sport.

Dopo anni di infruttuoso impegno del Presidente Giampaolo Duregon presso tutte le sedi istituzionali di riferimento (Ministero della salute, regioni, Ministero dello sport, CONI), ANIF - Eurowellness ha raggiunto un’intesa con la SIMG, Società Italiana Medicina Generale in virtù della quale si avvarrà della collaborazione, sul piano tecnico-organizzativo, della società di formazione Sanitanova, specializzata nella creazione di modelli organizzativi e funzionali per la progettazione di reti sanitarie. Obiettivo principale del sodalizio è l’incremento dell’efficacia e dell’efficienza del servizio sanitario attraverso la realizzazione e l’ottimizzazione delle pratiche e dei flussi informativi tra centri specialistici e nodi delle cure primarie.

Il progetto M.p.S. consentirà dunque al settore fitness di incrementare il numero dei praticanti attraverso il coinvolgimento dei medici di famiglia i quali, consapevoli del fatto che l’esercizio fisico ha molteplici effetti benefici per la salute, una volta valutate le condizioni del paziente tramite un’anamnesi, suggerirà di svolgere un’attività motoria/sportiva specifica presso uno dei club ANIF, in grado di offrire garanzie tecniche e professionali certificate. Il sistema correla quindi i dati dell’anamnesi in iziale con i dati relativi allo svolgimento dell’attività motoria prescritta, fornendo al medico – con il qiuale ogni centro ANIF è collegato online attraverso un apposito software – un’analisi dettagliata dell’evoluzione delle condizioni fisiche del paziente.

L’iniziativa partirà con un progetto pilota che inizialmente coinvolgerà un ristretto numero di centri ANIF (circa 50), costituito dal gruppo dei soci benemeriti al quale si aggiungeranno altri club ANIF di Qualità in grado di assicurare il raggiungimento degli obiettivi prefissati.Il progetto partirà nel mese di ottobre con una serie di importanti iniziative tra le quai figurano la formazione dei medici e dei tecnici, appositi convegni, una campagna pubblicitaria, la distribuzione di depliant e una conferenza stampa.Duregon è convinto che questa iniziativa potrebbe finalmente imprimere una svolta decisiva al processo di diffusuine dell’attività fisica con finalità salutistiche tra le tante persone (circa il 38% della popolazione) attualmente “non motivati” a svolgere esercizio fisico. Tra i punti di forza di questa importante iniziativa il prestigio dei partner che hanno affiancato ANIF e il riconoscimento formale del Marchio di Qualità ANIF da parte della SIMG, la più importante associazione dei medici di famiglia.

Share

LEGGI ANCHE

Gold's Gym Milano

Un club progettato prestando grande attenzione alla

Piscina

È stato pubblicato il

Allenamento con Altis

Si chiama Altis il dispositivo p

Gruppo Istruttori David Lloyd

La catena di club britannica

Gunnar Peterson e David Beckham

Si chiama DB45 la nuova attività cardio lanciata dal network F45 Training e ispirata agli allenamenti della

 Key-note-speaker IHRSA 2022

L’edizione 2022 dell’IHRSA Annual International Convention & Trade Show si terrà a Miami Beach (nella foto in basso) il 22, 23 e 24 giugno prossimi, a tre anni di distanza dall’ultima volta in presenza.