Come cambiamo crescendo, meno sport e si ingrassa

Bilancia
Autore: 
Redazione
Lunedì, Febbraio 3, 2020
Aumento di peso e scarsa attività fisica sono tra le più dirette conseguenze dell’avanzare dell’età. Uno studio condotto dall’Università di Cambridge ha rilevato che, con la fine dell’adolescenza, si tende a trascurare il benessere del nostro corpo.

Cresce il peso, cala l’attività fisica. É questa la tendenza che subentra con l’avanzare dell’età: è quanto identificato da due studi condotti dall’Università di Cambridge, pubblicati su Obesity Reviews. Attraverso revisioni sistematiche e meta analisi della letteratura scientifica esistente, i ricercatori hanno potuto desumere che questi sono gli effetti determinati dall’invecchiamento: da un lato un aumento di peso, correlato ai cambiamenti alimentari e legati all’attività fisica, determinati da fattori come il lavoro, i figli, i maggiori impegni e le superiori responsabilità. Analizzando 19 studi, in particolare, i ricercatori hanno rilevato che, a partire dal termine delle scuole superiori, l’attività fisica cambia da vigorosa a moderata, e mediamente cala di 7 minuti, che diventano mediamente 16,4 minuti al giorno per gli uomini e 6,7 minuti al giorno per le donne.

La Dottoressa Eleanor Winpenny, ricercatrice, tra le autrici dello studio, che ha lavorato molto sui cambiamenti della dieta in periodi di transizione della vita, ha commentato questi dati sottolineando che, nella maggior parte dei casi, in età infantile ci si muove “in un ambiente relativamente protetto, con cibo sano ed esercizio fisico incoraggiato all'interno delle scuole, ma questa revisione suggerisce che le pressioni dell'università, del lavoro e dell'assistenza ai figli guidano cambiamenti che sono probabilmente dannosi per la salute a lungo termine”.

Nel corso di una seconda revisione, poi, il team ha esaminato l'impatto del diventare un genitori. Una metanalisi di sei studi ha rilevato che la differenza nella variazione dell'indice di massa corporea (Bmi) tra rimanere senza figli e diventare genitori era del 17%: una donna di altezza media (164 cm) che non aveva figli guadagnava circa 7,5 kg in cinque sei anni, mentre una madre della stessa altezza ne doveva aggiungere altri 1,3 kg.

Share

LEGGI ANCHE

Piegamenti sulle braccia

Il workout noto come HIIT, ovvero l’interval training ad alta intensità, riscuote da anni una grande popolarità in virtù della sua efficacia.

Cartello esplicativo area fitness Parco Sempione

Dalla collaborazione tra il Comune di Milano e Levissima, è nata la nuova area fitness all’interno di Parco Sempione, inaugurata lo scorso 26 settembre nell’ambito della Milano Green Week e dotata di quin

Ragazzo con smartphone

È tutta giapponese l’idea di mantenere uno stile di vita più fit anche se si è schiavi della routine pendolare. TRAINing, la nuova app per allenarsi in treno, è un’ottima soluzione per allenarsi durante le ore “morte” passate in viaggio.

Barbie

Da sempre modello e icona di stile per le più piccole, spesso al centro di polemiche culturali ma ferma sul gradino più alto del podio come bambola più amata della storia: Barbie, la fashion doll della Mattel che dal 1959 incanta generazioni di giovanissimi e col

Cyclette

Nemica giurata per la nostra salute è da sempre la vecchiaia, è infatti lo scorrere del tempo uno dei più grossi ostacoli al tenerci in forma e in salute.

Particolare copertina Active Cat Around the World

L’International Health, Racquet & Sportsclub Association, sinteticamente nota come IHRSA, ha recentemente pubblicato un nuovo libro rivolto ai bambini, intitolato Active Cat Around the World e sponsorizzato da Gympass.