Daybreaker, il fitness si sposta in discoteca

Autore: 
A cura della Redazione
Giovedì, Luglio 4, 2019
Musica ad alto volume e danze sfrenate fino alle 9 del mattino. No, non è una serata tipica in discoteca: è la Daybreaker, la nuova tendenza che porta in pista da ballo il fitness e la salute.

“Svegliati presto e, invece di iniziare la giornata in palestra, cominciala in discoteca”. Sembra un paradosso, e invece è l’ultimo, popolarissimo trend del fitness: il Daybreaker, che trasforma la sala da ballo in un luogo di salute e benessere. Niente alcol, tanta musica e alti livelli di entusiasmo ed energia: è questa la ricetta alla base di questa nuova tendenza, nata a New York, negli Stati Uniti, e dilagata, in poco tempo, un po’ in tutto il mondo. Complice il fatto che Daybracker è una sorta di evento: non ha una sede fissa ma si sposta di discoteca in discoteca, di città in città, popolando i templi del divertimento durante la settimana, invece del week end, e di giorno, non di notte.

Ma come funziona? In pratica, tramite il sito web di Daybreaker, si propone una città: se un numero sufficiente di persone si iscrive, l’evento avrà luogo. A quel punto, il gruppo di partecipanti, generalmente molto numeroso, composto anche di 400 persone, si raduna all’alba nel locale scelto, inizia il riscaldamento con una lezione di yoga, per preparare il corpo al workout, e poi, con un dj alla consolle, inizia l’allenamento, che prosegue fino alle 9.

A oggi, le città che ospitano l’iniziativa sono 25 in tutto il mondo, ma la lista è destinata a crescere, e chissà che presto o tardi, tra Amsterdam, New Orleans, Miami o Parigi, non compaiano anche Roma o Milano. “La danza, alcol free la mattina presto, aiuta a scaricare lo stress e libera le sostanze chimiche della ‘felicità’ – spiegano gli organizzatori – come dopamina, ossitocina, serotonina e endorfine”. Un mix che gli organizzatori, ironicamente, hanno soprannominato ‘Daybreaker Dose’.

 

Guarda il  video di Daybreaker

 

 

 

Share

LEGGI ANCHE

Acquafitness

Allenarsi in piscina è di estrema utilità, perché oltre a dare forma e tonicità al corpo permette di drenare e depurare l’organismo, agendo in maniera efficace anche sul sistema cardiocircolatorio.

Scimpanzè

La sedentarietà è forse la peggiore e la più diffusa tra le cattive abitudini della società odierna ed è una delle principali cause di disturbi e patologie all’apparato cardiocircolatorio. Ciò potrebbe dipendere dall’incompatibilità tra la forma del nostro cuore e le nostre abitudini.

Sportivi che corrono

Uno studio coordinato dai ricercatori dell’Unità di Disfunzioni Neuromuscolari dell’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri IRCCS con il supporto di AIRC e Fondazione Cariplo, recentemente pubblicato sulla rivista scienti

Depressione

Negli ultimi anni si è cercato di scoprire se il livello di attività fisica fornisca effettivamente informazioni utili alla diagnosi del disturbo bipolare, per giungere a una diagnosi precoce.

Game face

Comunemente chiamata game face, la faccia da competizione è l’espressione concentrata e seria che spesso esibiscono gli atleti prima di un importante match sportivo.

Pasticche

Le indagin, coordinate dai Nas di Firenze, avevano avuto inizio dopo il sequestro, avvenuto a Figline Valdarno, in provincia di Firenze, di sostanze dopanti e stupefacenti proveniente dalla Polonia e spacciate su tutto il territorio nazionale.