Fitness: i trend del 2018

Stretching
Autore: 
Davide Venturi
Giovedì, Marzo 8, 2018
La dodicesima edizione del sondaggio annualmente condotto da alcune importanti organizzazioni statunitensi che operano nel campo dell'esercizio fisico mette a fuoco le principali tendenze che caratterizzeranno il fitness nel 2018.

L'annuale sondaggio con il quale alcune importanti organizzazione statunitensi del settore dell'esercizio fisico prevedono i maggiori trend del nuovo anno è giunto alla sua dodicesima edizione. L'indagine relativa al 2018 ha coinvolto alcune organizzazioni membro della Coalition for the Registration of Exercise Professionals (CREP), ovvero l'American College of Sports Medicine (ACSM), l'American Council on Exercise (ACE), il National Council on Strength and Fitness (NCSF) e The Cooper Institute.

Di seguito i primi dieci maggiori trend previsti.

High-intensity interval training, sinteticamente noto come HIIT, ovvero l'allenamento che prevede esercizi ad alta intensità, intervallati tra loro da brevi pause di recupero, la cui durata è in genere di 30 minuti, anche se non mancano versioni più lunghe.

Allenamento di gruppo, svolto da almeno 5 partecipanti, altrimenti si tratta di personal trainining o small group training, a corpo libero o con l'ausilio di diverse tipologie di attrezzi, guidato da un istruttore che gioca un ruolo fondamentale anche dal punto di vista della motivazione. Solo nel 2017 il group training ha fatto il suo ingresso nella top 20 delle tendenze del fitness, collocandosi al sesto posto di questa graduatoria.

Tecnologia indossabile, ovvero fitness tracker, smart watch, dispositivi per il monitoraggio della frequenza cardiaca, dispositivi GPS e smart glass (progettati per visualizzare mappe e monitorare l'allenamento). È inoltre prevista una sempre maggiore diffusione dei dei tessuti smart e interattivi, ovvero dotati di sensori che rilevano dati. È difficile prevedere oggi gli sviluppi delle tecnologie indossabili nel corso del prossimo decennio, ma sicuramente avranno un impatto significativo anche sul mondo del fitness.

Body weight training, ovvero l'allenamento svolto sfruttando il peso corporeo, entrato nella top 20 nel 2013 (terzo posto) e salito al secondo nel 2017. È diventato popolare nelle palestre di tutto il mondo negli ultimi cinque anni, nonostante sia stato un metodo d'allenamento per sviluppare la resistenza adottato per secoli. I club di ogni tipo, a livello internazionale, lo hanno rivalutato conferendogli un nuovo e accattivante "packaging". Si tratta di un modo efficace, completo e molto economico per allenarsi, anche se la maggior parte delle persone crede sia limitato ai piegamenti sulle braccia e alle trazioni alla sbarra. In realtà, consente di svolgere numerosi esercizi che stimolano tutti i distretti muscolari.

Strength training, ovvero l'allenamento per la forza, conferma la sua popolarità in tutti i segmenti del settore fitness, dimostrandosi in grado di soddisfare diverse tipologie di clienti. Per due anni è stato al secondo posto della top 20 delle tendenze del fitness, scivolando al quarto posto nel 2015 e nel 2016 e al quinto nel 2017. Da dodici anni è una delle principali tendenze rilevate. Molti giovani clienti di club, sia privati sia pubblici, si allenamento quasi esclusivamente utilizzando i pesi liberi e gli attrezzi isotonici. E nelle palestre di oggi molte altre tipologie di utenti (uomini e donne, giovani e anziani, bambini, persone affette da patologie croniche) svolgono lo strength training per mantenere o incrementare la forza. Molti professionisti dell'esercizio fisico e della salute al passo con i tempi inseriscono alcune tipologie di esercizi per la forza nei programmi d'allenamento polivalenti dei loro clienti e pazienti. Lo strength training è diffuso anche nell'ambito della riabilitazione cardiovascolare e polmonare e nei programmi per la gestione dei disturbi metabolici.

Professionisti del fitness formati, certificati ed esperti, ovvero lo spessore dei tecnici, garanzia di sicurezza ed efficacia dell'allenamento, è una trend stabile da anni (al terzo posto nel 2015, al quinto nel 2016 e al quarto nel 2017). Diversi enti formativi e certificatori giocano un ruolo importante su questo terreno, e non solo negli Stati Uniti.

Yoga, all'ottavo posto nel 2017, è entrata nella top 10 nel 2008, per poi precipitare al ventesimo posto nel 2009 e risalire la china nel 2010 (quattordicesima posizione) e nel 2011 e nel 2012 (undicesima). Oggi questa millenaria disciplina è proposta in una varietà di forme che includono Power Yoga, Yogalates, Bikram Yoga (svolta in ambienti caldi e umidi), Iyengar Yoga, Ashtanga, Vinyasa Yoga, Kripalu Yoga, Anuara Yoga, Kundalini Yoga e Sivananda Yoga. Abbondano i video istruttivi e i libri e stanno crescendo le certificazioni per le diverse espressioni della disciplina, la cui costante popolarità è attribuibile alla sua capacità di rinnovarsi, e addirittura reinventarsi, di anno in anno.

Personal training. Sin dalla prima edizione del sondaggio, risalente al 2006, occupa una delle prime dieci posizione della graduatoria delle principali tendenze. Da un po' di tempo a questa parte i personal trainer prestano maggiore attenzione alla formazione e alle certificazioni. Nonostante questa attività abbia introdotto alcune piccole variazioni (ad esempio la versione small group, alternativa a quella classica one-to-one), i personal trainer continuano a essere una componente importante dello staff di professionisti dei fitness club, anche nell'ambito del medical fitness e del corporate fitness.

Programmi fitness per i senior. Il mercato del fitness rivolto alle persone mature, che oggi vanno in pensione in condizioni di salute migliori rispetto alle generazioni precedenti, è in crescita. Per cogliere le opportunità offerte da questo interessante mercato, i fitness-wellness club devono necessariamente offrire programmi d'allenamento sicuri e idonei all'età di questa fascia di clientela. I sempre più numerosi senior molto attivi fisicamente, tra i quali tanti atleti anziani, possono essere conquistati con lo strength training, sport di squadra e persino l'HIIT opportunamente declinati. Gli anziani meno in forma possono comunque migliorare il loro equilibrio e la capacità di svolgere le attività fisiche della vita di tutti i giorni tramite adeguiate forme di functional training. I professionisti dell'esercizio fisico dovrebbero pertanto prendere in seria considerazione l'idea di configurare specifici programmi d'allenamento per persone in età pensionabile, da proporre nelle fasce orarie in cui le palestre sono meno utilizzate, in genere tra le 9 e le 11 del mattino e le 2 e le 4 del pomeriggio.

Functional fitness. L'allenamento funzionale è concepito come l'allenamento il cui fine è il miglioramento di equilibrio, coordinazione motoria, forza, potenza e resistenza, abilità utili per lo svolgimento delle attività della vita quotidiana e per l'autonomia degli anziani. Questa multiforme espressione del fitness, che si è diffusa nelle palestre di tutto il mondo, ha fatto il suo ingresso nella classifica dei trend del fitness nel 2007, posizionandosi al quarto posto, restando quindi stabilmente nella top 10 fino allo scorso anno, in cui era dodicesima.

 

Nel numero 162 (marzo aprile 2018) della rivista Il Nuovo Club verrà pubblicato un resoconto più approfondito del sondaggio sui trend del fitness del 2018

Share

LEGGI ANCHE

Locandina Here We Go! 2018

La nona edizione di Here We Go!, il congresso di formazione dedicato esclusivamente al marketing nel settore del fitness, si terrà domenica 7 ottobre all'interno dell’esclusivo centro congressi Hotel Savoia Regency di Bologna.

Sedentarietà e sovrappeso

È stato reso pubblico il risultato dell’ultima indagine condotta dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) riguardo allo svolgimento di attività fisica nella quotidianità della popolazione mondiale.

Active Aging

L’invecchiamento della popolazione sta cambiando la società a livello globale. I modelli attuati fino a oggi non sono in grado di raccogliere la sfida di questo profondo cambiamento demografico che offre grandi opportunità a chi sa coglierle.

Locandina European Week of Sport

National Fitness Days, sinteticamente NFD, è l'iniziativa promossa annualmente da  EuropeActive per promuovere la diffusione dell'esercizio fisico e dell'attività fisica in Europa nell'ambito della S

Trainer con cliente

Il 34 per cento delle persone che frequentano un fitness club principalmente per allenarsi con i pesi  è la fascia di utenza che reputa maggiormente importanti le competenze degli istruttori circa il fitness.

Campo da gioco polifunzionale

L’articolo 13 del decreto n.