La boutique del fitness firmata Virgin Active

Revolution by Virgin Active
Autore: 
Redazione
Mercoledì, Settembre 13, 2017
A inizio settembre il colosso britannico ha lanciato "Revolution by Virgin Active", il nuovo concept di club - specializzato, piccolo, accessibile con il pay-per-use - e di fitness, ovvero l'innovativo indoor training che coniuga tecnica, energia e coinvolgimento

Virgin Active, il colosso britannico del fitness presente in Italia con 33 "villaggi del fitness", il 4 settembre scorso ha lanciato "Revolution by Virgin Active", i suo nuovo concept di club specializzato e di piccole dimensioni. Una "boutique del fitness" accessibile esclusivamente con la formula "pay-per-use".

Il neonato studio, ubicato a Milano in via Piazza San Babila, all'interno del Brian&Barry Building, si distingue innanzitutto per i nuovi programmi d'allenamento, basati su un'innovativa concezione di indoor training che coniuga tecnica, energia e coinvolgimento. Questa nuova interpretazione del fitness, che darà luogo all'apertura di altri studi nel centro di altre città italiane,  si concretizza in 4 differenti corsi:

  • Pro Race, il cycling workout ad alta intensità, rivolto ai più on forma e agli esperti, atleti e sportivi compresi. Combina potenza, resistenza e interval training, impiegando stimolanti colonne sonore, video e luci;
  • Body Master, l'allenamento full body che prevede l'impiego delle bike e dei tappetini per l'esecuzione di esercizi svolti con i pesi liberi, ideale per una tonificazione completa del corpo, svolta con sottofondi musicali mixati da un DJ e con sorprendenti effetti visivi;
  • Spirit Ride: attività cycling di media intensità abbinata a movimenti di yoga, a esercizi con fasce elastiche e allo stretching, con musica ambient e cromoterapia;
  • Burn Up, il cycling cardio e interval training, ideale per bruciare i grassi e velocizzare il metabolismo, svolto con sottofondi musicali ed effetti luminosi che incanalano l'energia per superare agevolmente le parti più dure della lezione e godersi i periodi di recupero.

Virgin Active Italia ha inoltre svelato il suo programma di sviluppo: raggiungere quota 50 villaggi fitness entro il 2020, partendo da due imminenti aperture a Roma e Palermo. Luca Valotta, presidente Virgin Active Continental Europe, ha recentemente reso noto che il 2016 di Virgin Active Italia si è chiuso con 141 milioni di ricavi (+11% rispetto al 2015), con un margine operativo lordo di 16 milioni (+57% rispetto al 2015), contando 160.000 clienti (+10% rispetto all'anno precedente).

Per maggiori informazioni: https://revolutioncycle.it

 

Share

LEGGI ANCHE

Jogging

Dopo un lungo iter parlamentare, durato più di due anni, la Riforma dello Sport Dilettantistico, ovvero il Disegno di Legge n. 3936, è finalmente realtà dopo essere stata approvata alla Camera il 19 dicembre.

Senato

Ora è ufficiale: la proposta di legge Sbrollini rientra nella Finanziaria 2018.

Influencer marketing

“La Vendita Web Profiled: il futuro anche per i centri fitness” è il titolo del seminario intensivo che si terrà nell'ambito del ForumClub 2018, in programma alla Fiera di Bologna (Padiglione 33) nelle tre giornate c

Gocce d'acqua

Tra gli emendamenti alla Legge di Bilancio 2018 presentati alla Camera ve ne sono alcuni il cui obiettivo è favorire gli investimenti sulla sostenibilità e la sicurezza degli edifici tramite meccanismi che consentano innanzitutto di conoscere lo

Nazionale di calcio tedesca con BLACKROLL

BLACKROLL® - foam roller prodotto in Germania e distribuito in esclusiva in Italia da Genesi - è un attrezzo dal costo contenuto, ma estremamente versatile ed efficace, impiegabile per il massaggio autoindotto basato

Uno sgurado sul futuro

ForumClub 2018, l’unica manifestazione b2b a livello nazionale dedicata alla formazione, all’aggiornamento e alla cultura di settore nell'ambito del fitness e del wellness, si terrà alla Fiera di Bologna dal 21 al 23 febbraio 2018