Le palestre riaprono il 24 maggio

Mario Draghi
Autore: 
A cura della Redazione
Martedì, Maggio 18, 2021
Il Governo, nelle riunione del 17 maggio, ha approvato il provvedimento che introduce misure urgenti relative all’emergenza COVID-19, anticipando la riapertura dei centri fitness al 24 maggio e fissando quella delle piscine al chiuso al 1° luglio.

Nella serata di lunedì 17 maggio, il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Mario Draghi e del Ministro della salute Roberto Speranza, ha approvato un decreto-legge che introduce misure urgenti relative all’emergenza epidemiologica da COVID-19. Il provvedimento, in considerazione dell’andamento della curva epidemiologica e dell’andamento del piano vaccinale, modifica i parametri di ingresso nelle “zone colorate” e prevede modifiche rilevanti, seppur graduali, nelle “zone gialle”.

Di seguito le principali novità che interessano fitness club, centri sportivi e piscine:

  • la riapertura delle palestre è anticipata al 24 maggio (rispetto al 1° giugno);
  • le piscine al chiuso, i centri natatori e i centri benessere potranno riaprire dal 1° luglio, nel rispetto delle linee guide e dei protocolli;
  • dal 1° giugno all’aperto, e dal 1° luglio al chiuso, sarà consentita la presenza di pubblico, nei limiti già previsti (25 per cento della capienza massima, con il limite di 1.000 persone all’aperto e 500 al chiuso), per tutte le competizioni o eventi sportivi (non solo a quelli di interesse nazionale);
  • parchi tematici e di divertimento potranno riaprire al pubblico dal 15 giugno, anziché dal 1° luglio.

 

 

 

Share

LEGGI ANCHE

Palestra Pure Gym

L’edizione 2021 del Fitness Industry Preview Report, studio c

Uomo con mascherina e lavagna con scritta Closed

Il provvedimento direttoriale del 29 novembre 2021 n.

Green Pass su smartphone

La Conferenza Stato-Regioni ha approvato, il 3 novembre scorso, le nuove “Linee di indirizzo sull’attività fisica - Revisione

Sponsor

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.

Spogliatoio

In merito all’ambito di applicazione delle agevolazioni previste per gli