McFIT apre il suo 26° fitness club italiano a Piacenza

Area forza McFIT Piacenza
Autore: 
Redazione
Lunedì, Settembre 18, 2017
A metà giugno, la catena tedesca di centri low cost ha fatto il suo debutto nella città emiliana, aprendo, come di consueto, fuori dal centro storico, in un contesto ad alta densità residenziale

La catena tedesca di fitness club low cost McFIT, che in Europa conta 250 palestre, dislocate in 5 paesi e frequentate da 1,5 milioni di abbonati, il 16 giugno scorso ha fatto il suo debutto a Piacenza, al secondo piano di Palazzo Europa, fuori dalle mura che circoscrivo il centro storico della città emiliana, in un contesto ad alta densità residenziale.

Il neonato club, che ha l'ambizione di diventare un nuovo polo di aggregazione e punto di riferimento per la città accessibile a tutti, dal 16 al 26 giugno, in occasione della sua apertura, ha consentito a tutti gli interessati di frequentare gratuitamente, senza vincoli e limitazioni.

 

Area cardio McFIT Piacenza

 

I diversi moduli di allenamento, distribuiti su una superficie di quasi 1.500 metri quadrati, comprendono l'area dedicata alle attività di gruppo, animata da 30 diversi corsi Cyberobics® (più di 500 lezioni ogni ogni settimana) tenuti dai trainer di fama internazionale proiettati su megaschermi LCD all’interno di sale appositamente studiate per rendere l’esperienza il più possibile coinvolgente e immersiva.

Il club di via Calciati, aperto dal lunedì al venerdì dalle 7 alle 23 e nel fine settimana e nei giorni festivi dalle 9 alle 21, è accessibile a 19,90 euro al mese, cifra alla quale va aggiunta la quota di attivazione pari a 20 euro. E come tutti gli altri centri fitness McFIT presenti in Italia, è aperti 365 all’anno.

 

www.mcfit.com/it

 

Potrebbe interessarti anche questa news

Share

LEGGI ANCHE

Coreogasm

No, non è uno scherzo. Il workout che contribuisce a migliorare la vita sessuale esiste davvero e si chiama Coreogasm.

Palestra flessibile

Aperta 24 ore su 24, 7 giorni su 7. In una parola: flessibile. E’ questa la palestra del futuro, o per meglio dire, del presente.

Skateboarding Pilates

Dimenticate Rodney Mullen o Tony Hawk perché in questo caso, l’obiettivo non è imparare a fare un heelflip o un ollie. Qui si rafforzano i muscoli, si tonifica il corpo, si lavora sulla resistenza e si migliora l’equilibrio.

Station Sport Lib'

La leggenda del rugby francese Sébastien Chabal e il connazionale Philippe Starck, icona vivente del design, hanno unito le forze per realizzare una nuova e originale linea di attrezzi ginnici il cui fine è promuovere l'esercizio fisico

Rossella Fiamingo

L’edizione 2018 della Virgin Active Urban Obstacle Race, corsa a ostacoli interamente basata sull’allenamento funzionale ideata da RCS Sport - RCS Active Team con Virgin Active, sarà disputata sabato 2 giugno a Rimini come evento "fuori salone" d

Sandro Guana

Per rispondere all'offerta dei centri fitness low cost, che propongono abbonamenti a prezzi stracciati, 20 storici fitness club di Torino hanno deciso di fare quadrato creando il consorzio "Fitness Torino", il cui fine è mettere in evidenza la lo