MET BodyZone: il corner EMS che fa crescere il fatturato del club

Trainer con cliente
Martedì, Ottobre 23, 2018
Giuseppe Teodoro, titolare di Palestra Enjoy Fitness di Torrevecchia Teatina, in provincia di Chieti, ha deciso di inserire nel suo club la tecnologia EMS MET. Spiega il perché e i risultati che sta ottenendo

Inserire un’area metabolica EMS nel club significa differenziarsi con un servizio innovativo, aumentare la spesa media degli iscritti, consentire ai clienti di ottenere risultati in tempo più brevi e conquistare sia i sedentari sia gli atleti professionisti con protocolli EMS su misura per le loro esigenze.

L’EMS, che da qualche anno sta ottenendo un grande successo in Europa e ora anche in Italia, con un numero di clienti nettamente inferiore rispetto al fitness, genera un profitto elevato già dopo il primo mese di attività. Giuseppe Teodoro, titolare di Palestra Enjoy Fitness di Torrevecchia Teatina, in provincia di Chieti, ha deciso di inserire nel suo club la tecnologia EMS MET. Nell’intervista che segue spiega il perché e i risultati che sta ottenendo.

 

Staff MET Palestra Enjoy Fitness

 

Come hai lanciato MET e quale conversione sta producendo?

«Abbiamo inserito MET circa 3 settimane fa e per lanciarlo abbiamo proposto la “settimana metabolica”, seguendo il consiglio di Eurofit Company, azienda sempre presente nel percorso di inserimento dal punto di vista sia tecnico sia commerciale. Abbiamo riservato ai clienti interni due sedute prova al prezzo di 20 euro anziché 100 e il successo è stato tale da indurci a prolungare la promozione di lancio, portandola da 1 a 3 settimane. Tutti sono rimasti entusiasti del workout con MET e al termine delle 2 sedute molti hanno sottoscritto il contratto. Su consiglio di Eurofit, proponiamo le sedute MET singole a 50 euro, un prezzo che varia a seconda del pacchetto scelto. Acquistando, ad esempio, un pacchetto da 10 sedute il prezzo unitario scende a 35 euro. La casa madre suggerisce un listino che prevede pacchetti da 10, 20 e 30 sedute, ma ogni centro può inserire MET nei propri abbonamenti adattando il prezzo ai servizi offerti e ai costi del proprio club».

Perché, secondo te, MET piace ai clienti delle palestre?

«Piace molto perché è un allenamento efficace, che consente di percepire la differenza rispetto a un workout classico, ma soprattutto perché è veloce. Il programma MET più lungo dura 60 minuti e la sua efficacia equivale a 3 allenamenti classici».

E perché piace ai personal trainer?

«Come Personal Trainer adoro MET perché ho ha certezza di dare al cliente il risultato che si aspetta, lavorando su zone specifiche senza perdere tempo. Inoltre, posso associare l’EMS alla mia routine di allenamenti potendo allenare tutti, dalle persone sedentarie agli atleti professionisti, accelerando il raggiungimento di obiettivi estetici e/o prestazionali in entrambi i target».

 

Per maggiori informazioni: www.metbodyzone.com - www.eurofitcompany.com

Share

LEGGI ANCHE

Attrezzi Powerfit

Powerfit, storico produttore di attrezzature professionali per palestre, inizia la propria attività nel 1985 e per molti anni si distingue come una delle migliori aziende italiane del settore.

D-WALL TecnoBody

È passato meno di un anno dal lancio sul mercato dello specchio digitale D-WALL di TecnoBody e decine di palestre e studi di personal training hanno rivoluzionato la propria proposta di allenamento rivolta a clienti sportivi e non, in tutto il mondo.

Byteware

Byteware, produttrice del software gestionale per il fitness TO.M.M.YS., annuncia di avere realizzato, prima azienda del settore in Italia, un innovativo sistema integrato di invio e gestione di notifiche push per l’app My iClub, disponibile per

 Technogym Biocircuit

Technogym lancia Biocircuit, il nuovo metodo d’allenamento a circuito consistente in un workout personalizzato, della durata di 30 minuti, grazie al quale è possibile raggiungere gli obiettivi desiderati in tempi brevi.

Circuito Switching

Il processo di invecchiamento determina una ridotta forza muscolare e una crescente instabilità posturale, che porta all’insorgenza di patologie degenerative a carico dell’apparato locomotore. In risposta a questo processo occorre sviluppare massa muscolare.

 Ivet Lalova Collio in allenamento

Canali System, marchio che identifica le rivoluzionarie macchine auxotoniche a rotazione posturale, a un anno dal suo esordio nazionale e internazionale presenta il case history di successo dell’atleta Ivet Lalova Collio che, grazie alla filosofi