Millennials e sedentarietà: gli italiani tra i peggiori

Adolescente al computer
Autore: 
Redazione
Venerdì, Novembre 29, 2019
La rivoluzione digitale ha “paralizzato” gli adolescenti italiani e secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, se non si attuano strategie efficaci per mettere in moto i giovanissimi, non verrà raggiunto l’obiettivo fissato nel 2018 dall’Assemblea Mondiale della Salute: ridurre dall’81 al 70% il tasso di sedentarietà degli adolescenti entro il 2030.

Gli adolescenti italiani si muovono sempre meno: mediamente, l’81% dei ragazzi tra gli 11 e i 17 anni non svolge la quantità di attività motoria raccomandata, per la salute, dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), ovvero circa un’ora al giorno di attività da moderata a intensa. A dirlo è lo studio pubblicato dalla rivista The Lancet Child & Adolescent Health e condotto su 1,6 milioni di ragazzi, dal quale emerge che i giovani italiani sono tra i peggiori in termini di sedentarietà. I dati parlano chiaro: secondo l’OMS, 9 adolescenti italiani su 10 non si muovono abbastanza, classificando l’Italia al 23° posto nella graduatoria dei 25 paesi ricchi presi in esame.

Come nel resto del mondo, anche nel nostro Paese gli inattivi sono in prevalenza giovani donne: tra il 2001 e il 2016 il tasso di sedentarietà dei maschi è diminuito, passando dall’80% al 78%, mentre quello delle femmine è rimasto invariato, acuendo il divario tra i due generi.

Una delle maggiori cause della sedentarietà giovanile sarebbe la rivoluzione digitale: i ragazzi dormono meno, passano sempre più ore seduti e impiegando il tempo libero giocando con dispositivi digitali anziché facendo sport. E l’insufficiente attività fisica ha effetti negativi considerevoli sui teenager, causando sovrappeso e, non meno importante, problemi legati ad autostima e socializzazione. Inoltre, penalizza le capacità cognitive e il rendimento scolastico.

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, se non si attuano strategie efficaci per spronare i giovanissimi ad assumere e mantenere uno stile di vita più attivo, non si riuscirà a raggiungere l’obiettivo fissato nel 2018 dall’Assemblea Mondiale della Salute: ridurre dall’81% al 70% il tasso di sedentarietà degli adolescenti entro il 2030.

 

 

Share

LEGGI ANCHE

Mike Tyson

FightCamp

Horizon@Cycle

Cyberobics

Locandina ForumClub 2021

Mancano pochissimi giorni alla ventiduesima edizione di ForumClub, particolarmente sentita quest'anno grazie al ritorno in presenza dell’evento professionale più importante in Italia per gli operatori dei settori fit

Congresso ForumClub

 

Allenamento di gruppo in palestra

Le “nuove linee guida per l'attività sportiva di base e l'attività motoria in genere”, che recepiscono il decreto-legge 21 settembre 2021, sono state aggiornate e pubblicate in data odierna.

Locandina ForumClub 2021

Il 22° ForumClub si avvicina: in attesa dell’unico appuntamento B2B in presenza del 2021, che si terrà il 12 e 13 ottobre prossini nella nuovissima Exhibition Hall e al Palazzo dei Congress