Obesity Day 2017: alimentazione e stile di vita contro sovrappeso e obesità

Persone obese
Autore: 
Redazione
Giovedì, Ottobre 12, 2017
L'edizione 2017 dell'Obesity Day, campagna promossa dall'Associazione italiana di Dietetica e Nutrizione Clinica per contrastare sovrappeso e obesità, propone il recupero e la valorizzazione dell’identità e delle diversità dei sistemi alimentari regionali

La diciassettesima edizione dell'Obesity Day, campagna di sensibilizzazione finalizzata alla prevenzione dell’obesità e del sovrappeso promossa dall’Associazione italiana di Dietetica e Nutrizione Clinica, sinteticamente ADI, si è svolta anche quest'anno, come sempre, il 10 ottobre.

Un'edizione 2017 che si pone un obiettivo chiaro e specifico: recuperare, e al tempo stesso valorizzare, l’identità e le diversità dei sistemi alimentari regionali in quanto modelli di alimentazione sostenibile e sana, basata sulla dieta mediterranea e sulla biodiversità agraria che presuppone.

Lo scorso 10 ottobre, nell'ambito delle iniziative promosse dall'Obesity Day, si è svolta la “giornata per il paziente” in 120 Centri di Dietologia ADI: il personale sanitario ha erogato gratuitamente interventi di sensibilizzazione, informazione ed educazione. Sono stati inoltre distribuiti questionari, materiale scientifico e divulgativo delle aziende sponsor e divulgato il progetto tramite la Rivista Italiana di Nutrizione e Metabolismo, il nuovo periodico trimestrale ADI.

Stando ai dati diffusi dall'Organizzazione mondiale della sanità, l'obesità, a livello mondiale, ha raggiunti livelli epidemici, provocando, ogni anno, 2,8 milioni di decessi, 57mila dei quali in Italia. Dati a dir poco allarmanti che fotografano un fenomeno che, tra il 1980 e il 2014, è addirittura raddoppiato, con 1,9 miliardi di persone dai 18 anni in su in sovrappeso, tra le quali figurano 600 milioni di obesi (41 milioni dei quali sono bambini sotto i 5 anni). Fenomeno che oggi non interessa più solo i Paesi ricchi, ma anche quelli in via di sviluppo, Asia in primo luogo.

E come noto, il grande sovrappeso e l'obesità rientrano tra i maggiori fattori di rischio per la salute in quanto favoriscono l'insorgere del diabete, della patologie cardiocircolatorie e del cancro.

Ovviamente il settore composta da fitness club, centri sportivi e piscine può e deve giocare un ruolo da protagonista in questa guerra senza quartiere

 

Per maggiori informazioni: www.obesityday.org

Share

LEGGI ANCHE

Palestra flessibile

Aperta 24 ore su 24, 7 giorni su 7. In una parola: flessibile. E’ questa la palestra del futuro, o per meglio dire, del presente.

Persone che fanno fitness

Un progetto dell’Unione Europea, promosso da EuropeActive in collaborazione con ANIF e

Bambina con smartphone

I sistemi di sorveglianza OKkio alla Salute e Health Behaviour in School-aged Children (Hbsc), promossi e finanziati dal Ministero della Salute e coordinati dall’Istituto Superiore di Sanità, forniscono indicazioni sugli

Rainer Schaller e Vito Scavo

Il quarantanovenne Rainer Schaller, che 20 anni fondò il network di fitness club identificato dal marchio McFIT per il quale ha rivestito fino ad oggi la carica di CEO e socio unico

Facebook

"Facebook Lead Generation: come generare contatti profilati per il tuo fitness club" è il titolo del corso gratuito che Carmine Preziosi, esperto di Facebook marketing ed autore del libro "Vendere con il Web Marketing", terrà all'edizione 2018 di

Copertina Active Lives Survey 2018

Active Lives Survey, indagine recentemente promossa da Sport England per fotografare lo status quo inerente attività motoria, esercizio fisico e sport nel Regno Unito, svela che le preferenze e l