PureGym, l’espansione continua

Group fitness in un club PureGym
Autore: 
A cura della Redazione
Giovedì, Giugno 13, 2024
La catena low cost britannica, che oggi conta circa 600 club, risultando il secondo maggiore operatore d’Europa, pianifica l’apertura di altri 200 club nei prossimi 3-4 anni.

PureGym, il network low cost che oggi conta circa 600 club, risultando il secondo maggiore operatore d’Europa, porta avanti i suoi piani di espansione globale pianificando l’apertura di altri 200 club nei prossimi 3-4 anni. Ha inoltre raggiunto un accordo con RCS Real Estate Advisors per lanciare il proprio franchising negli Stati Uniti e ha avviato trattative per entrare nei mercati del fitness di Giappone e India. Nel 2021 ha aperti 20 club in franchising in Medio Oriente e i piani d’espansione prevedono, entro il 2027, l’apertura di altri 130 club in tutta la regione del Medio Oriente e del Nord Africa. E la crescita proseguirà anche nel Regno Unito e in Svizzera, dove il colosso britannico, presente anche in Danimarca, punta ad aprire altri 200 club nei prossimi 3-4 anni.

Potrebbe interessarti anche questo articolo

Share

LEGGI ANCHE

Evan Budz

Nel corso dell’edizione 2024 della Canada Wide Science Fair è stato premiato con il massimo dei voti il progetto di Evan Budz (nella foto),

Pista Feldspar

L’azienda britannica

Percorso fitness Villa Sandi

Una palestra attrezzata tra i vigneti<

Pillole

Antonio Gerace

Fitness outdoor

Nel biennio 2022-23, gli adulti “fisicamente attivi” in Italia tra i 18 e i 69 anni sono risultati essere il 48% (poco meno di uno su due), i “parzialmente attivi” il 24%, e i “sedentari” il 28%.

Sagoma ragazza che fa yoga

Un recente sondaggio condotto dai Centers for Disease Control and Prevention svela che negli