Safe Sweat, il concept ibrido lanciato a Vancouver

Studio Safe Sweat di Vancouver
Autore: 
A cura della Redazione
Martedì, Dicembre 6, 2022
Il marchio Safe Sweat è entrato nel mercato nordamericano lo scorso 22 agosto aprendo il primo centro a Vancouver con il quale ha lanciato il proprio concept ibrido.

Il marchio Safe Sweat ha fatto il suo ingresso nel mercato del fitness nordamericano lo scorso 22 agosto a Vancouver, inaugurando il suo primo centro con il quale ha lanciato il proprio concept ibrido. Fondata da Emre Ozgur e Andrea Kloegman, Ia neonata azienda intende aprire, nei prossimi 12 mesi, altri studi, sia di proprietà, sia in franchising, in Canada e Stati Uniti.

Il format di questo nuovo e interessante operatore coniuga la privacy dell’home fitness alla disponibilità di attrezzature programmazione digitale di una palestra. Gli iscritti, che possono allenarsi in spazi simili a studi completamente attrezzati definiti FITsuite e prenotare sedute di personal training, effettuano il check-in tramite app, ma nella struttura è sempre presente personale formato per il primo soccorso e la rianimazione cardiopolmonare.

Studio Safe Sweat di Vancouver  Studio Safe Sweat di Vancouver 

 

Safe Sweat ha come obiettivo aiutare le persone a superare i disagi provocati dalla propria immagine corporea e dall'ansia da palestra, disagi che Ozgur e Kloegman hanno osservato operando per anni nel settore fitness. Questo nuovo marchio si rivolge dunque alle persone che desiderano vivere un'esperienza di allenamento premium al riparo dallo sguardo, e dal giudizio, di altre persone.

«Milioni di persone – ha detto Emre Ozgur – soffrono di ansia da palestra, ma in pochissimi ne parlano, così abbiamo voluto proporre una soluzione a questo problema tramite strutture focalizzate sull'unica persona che conta: la persona nello specchio».

Il club apripista Safe Sweat si sviluppa su una superficie di 250 metri quadrati che ospita 8 FITsuite private, le cui dimensioni variano da 14 e 23 metri quadrati. È dotato  di attrezzi cardio, squat rack, attrezzi per l’allenamento della resistenza, attrezzi funzionali e strumenti per il recupero e ogni ambiente, sempre sanificato tra una sessione e quella successiva, è dotato di illuminazione regolabile e di un grande schermo digitale tramite il quale gli iscritti possono accedere alla libreria Safe Sweat Fitness e scegliere tra un’ampia gamma di programmi d’allenamento, classificati in base ai gruppi muscolari coinvolti, tipologia e livello di forma.

Tra gli abbonamenti proposti da Safe Sweat – tutti disponibili su base mensile e senza vincoli contrattuali – figurano Sweat Lite, Sweat e Sweat Max, i cui prezzi mensili variano da 160 a 275 dollari.

 

https://safesweat.com

 

Studio Safe Sweat di Vancouver   

 

Share

LEGGI ANCHE

La sessione di Sophie Lawler al 23° ForumClub

La sezione videocorsi di Edit

Può sembrare scontato, ma ora c’è anche la prova scientifica: trasco

L’esercizio fisico, lo sport, e più i generale l’attività motoria, sono una medicina naturale dagli straordinari effetti benèfici. Le prove scientifiche al riguardo sono sempre più numerose.

Attività fisica adattata

Il bonus attività fisica adattata

Nuotatore in piscina

A

Esterno club Planet Fitness di North Attleboro