Smartphone e fitness: binomio perfetto

Smartphone e fitness: binomio perfetto big

di davide venturi

Ritmi frenetici, tempi limitati, stress? Per fortuna la tecnologia ci viene in soccorso. La nuova frontiera dello smartphone è il fitness: dopo la consultazione della posta virtuale e la gestione di account su social network, si guarda al benessere psico-fisico. Le applicazioni per telefoni cellulari che sappiano calcolare calorie, che diano risposte rapide su argomenti medici, che traccino tabelle di facile consultazione o che aiutino a ridurre la tensione sono di grande aiuto affinché resti attendibile il motto “mens sana in corpore sano”.

I-fitness e Gym Technik sono applicazioni che consentono di creare programmi di allenamento personalizzati con esercizi mirati al dimagrimento o all’aumento di massa muscolare. Si possono scegliere di volta in volta gli esercizi in base alla zona muscolare da potenziare. Un’applicazione simile è My Trainer, che, tuttavia, prevede una rosa di esercizi ridotta rispetto alle altre due, eppure consente in egual misura di stabilire un percorso di allenamento, con il supporto di video pre-caricati realizzati con l’ausilio di personal trainer certificati.

Ci sono, poi, Calorie Tracker, Nutrition Menu e Calorie Counter (i primi due per i-Phone e l’altro per BlackBerry) che consentono di monitorare le razioni della dieta giornaliera, di contare i valori nutrizionali degli alimenti e le calorie assunte in base all’orario del pasto e all’acqua bevuta quotidianamente, con valutazioni e suggerimenti per gli altri giorni della settimana.

Esistono anche applicazioni molto più specifiche nel loro uso, come quelle per combattere lo stress e favorire il relax. My Calm Beat, per BlackBerry, prevede lo svolgimento regolare di esercizi di respirazione e di esercizi per prevenire e ridurre lo stress da evento. White Noise, per i-Phone, è uno strumento di relax, particolarmente indicato durante una sessione di yoga o di meditazione.

La tecnologia, insomma, si mette al servizio della salute, offrendo strumenti in grado di monitorare la propria forma fisica a 360 gradi.

Share

LEGGI ANCHE

Vanessa Ferrari

Con l'hashtag la #iorestoacasa, anche la Federazione Ginnastica d'Italia invitata tutti a restare a casa, continuando però a fare esercizio, a mantene

FIBO 2019

L'edizione 2020 di FIBO, il principale evento espositivo dedicato al settore fitness e wellness a livello mondiale, era in programma alla fiera di Colonia

Basta jogging nei parchi, basta partitelle tra amici nel cortile di casa: AiCS rappresenta un milione di sportivi in Italia, a loro chiedo di stare in casa.

Un milione di euro ai reparti di terapia intensiva degli ospedali della Romagna, per l’acquisto urgente di postazioni e macchinari.

L'Università di Bologna non si ferma e dopo aver portato in modalità a distanza didattica, esami, lauree e i servizi all’utenza, da domani sbarca sui social con alcuni appuntamenti culturali e sportivi.

Con il decreto della Presidenza del Consiglio dei ministri del 9 marzo scorso, il Governo guidato dal premier Giuseppe Conte ha esteso la 'zona rossa' a tutta l'Italia, nel tentativo di contenere e contrastare la diffusione del Coronavirus.