Un mercato in evoluzione

Peloton Bike
Autore: 
Redazione
Mercoledì, Maggio 22, 2019
Il mercato del fitness e del wellness, in ambito internazionale, è in costante fermento, come testimoniato da diverse operazioni e nuovi concept.

Peloton – la startup newyorkese fondata nel 2012 e divenuta in pochi anni un gigante dell’indoor cycling in versione home fitness, valutata qualcosa come 4,5 miliardi di dollari – ha annunciato il suo ingresso nel florido mercato del fitness tedesco, che avverrà nel corso dell’anno. Le sue lezioni, trasmesse in streaming e fruibili sulla sua bike hi-tech, verranno per la priva volta proposte in un lingua diversa dall’inglese, nella fattispecie il tedesco. L’operazione prevede inoltre l’apertura di showroom brandizzati in numerose città tedesche all’interno dei quali i consumatori potranno vivere l’esperienza Peloton e, al tempo stesso, acquistare la bike e abbonarsi al servizio, proposto a 39 euro al mese.

Un’altra azienda statunitense, Life Fitness – divisione della Brunswick Corporation specializzata nella produzione di attrezzature per il fitness – il 6 maggio scorso ha reso noto che Brunswick Corporation ha raggiunto un accordo definitivo con KPS Capital Partners, LP, sinteticamente KPS, che acquisirà la sua attività inerente il fitness e tutti i relativi marchi, compreso dunque Life Fitness. KPS – fondo d'investimento statunitense che concentra la propria attività su aziende manufatturiere e industrie appartenenti a diversi settori – verserà 490 milioni di dollari per rilevare Life Fitness e tutto i suoi brand. La transazione dovrebbe concludersi nel secondo trimestre del 2019.

McFIT Global Group, l'operatore low cost tedesco proprietario di 300 club in sei paesi europei (31 in Italia) frequentati da quasi due milioni di iscritti, ha progressivamente affiancato al suo marchio principale, McFIT, altri 12 brand con i quali supera i confini del fitness per operare anche nel campo dell'arte, della moda, del design e del lifestyle. A 22 anni dalla sua fondazione, il colosso fondato da Rainer Schaller ha deciso di darsi un nuovo nome: RSG Group GmbH, contrazione di Rainer Schaller Global Group GmbH.  Il neonato brand ombrello comprende tutti i marchi esistenti che restano invariati e attivi. Si tratta di McFIT, High5, della famiglia John Reed (John Reed Fitness Music Club, John Reed Women’s Club, John’s Bootcamp), Cyberobics (allenamenti on-line), Loox (agenda fitness, app e magazine on-line), Qi² (nutrizione sportiva), McFIT Models (l'agenzia per modelli sportivi) e The Mirai (che sarà il più grande centro sportivo del mondo).

Anche il mercato italiano non resta fermo. TecnoBody ha recentemente inaugurato i suoi primi centri il cui nome coincide con il suo motto: Move Different. Si tratta di un'innovativa e altamente tecnologica concezione della riabilitazione funzionale e dell'health fitness, dedicato sia alla prevenzione sia alla prestazione sportiva. Alle recenti inaugurazioni del centri apripista di Reggio Calabria, presso Casa Sant’Agata, e di Vicenza (all'interno di Piscine di Vicenza), farà presto seguito quella che avrà luogo a Saint Cristophe, nei pressi di Aosta. Nei centri Move Different, in cui la competenza degli esperti è potenziata dall'utilizzo di tecnologie molto avanzate, è possibile svolgere percorsi basati sulla valutazione oggettiva dello stato di salute e delle esigenze motorie, nonché ricevere feedback continui, e in tempo reale, sui gesti motori.

A Bologna ha recentemente fatto il suo debutto Smart Gym, innovativo concept ideato dal personal trainer Ricardo Sorghini. Si tratta di uno spazio funzionale dedicato a tutti i personal trainer che hanno la stessa esigenza di Sorghini: consentire ai propri clienti di allenarsi con continuità. Questa struttura smart mette a disposizione dei professionisti dell'esercizio fisico e dei loro clienti tutto l'occorrente per svolgere ogni tipo di attività. Questo coworking del fitness può essere prenotato dai personal trainer per tutte le ore che desiderano, avendolo a propria disposizione in esclusiva. È inoltre accessibile ai clienti privati che desiderano allenarsi, in autonomia, da soli o in compagnia, quando hanno un momento libero, magari nelle fasce orarie in cui le palestre sono più affollate. Smart Gym, prenotabile autonomamente tramite apposita applicazione, non ha costi fissi e di mantenimento: dopo una semplice iscrizione e il versamento di una quota associativa, viene consegnata la tessera per accedere a tutti i locali Smart Gym, utilizzabili 24 ore su 24, 7 giorni su 7, 365 giorni all’anno. Questo innovativo progetto si svilupperà con l’apertura di altre strutture in diversi punti strategici della città, in modo da soddisfare un numero maggiore di clienti.

 

 

 

 

 

Share

LEGGI ANCHE

Nel 2018 gli italiani hanno speso 17,5 miliardi per la sana alimentazione, mentre 10,2 miliardi sono stati destinati alla cura del corpo e 8,6 miliardi all’attività fisica.

Fitness club

La norma volontaria UNI-EN 17229:2019, pu

Trainer al lavoro

Alcune organizzazioni sportive – enti di promozione sportiva e Federazioni –  hanno sottoscritto, lo scorso 12 luglio, un Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro con una confederazione sindacale all’interno del quale spicca il riconoscimento, come prestazione lavorativa, d

Tanti nuovi articoli, tutti da non perdere, inseriti in una veste grafica completamente rinnovata, pensata per rendere ancor più gradevole la lettura della rivista.

Smartwatch

I fitness tracker, ovvero i dispositivi indossabili che monitorano l'attività fisica, costituiscono un mercato in forte crescita.

Protezione dati

La nuova norma europea sulla privacy, ovvero il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (sinteticamente GDPR) è entrato in vigore il 25 maggio 2018 in tutti i paesi dell’Unione Europea.