Il Nuovo Club 178

Il Nuovo Club 178

EDITORIALE IL NUOVO CLUB N. 178 NOVEMBRE DICEMBRE 2020

NEWS

FORUM

FORUMCLUB DIGITAL LIVE: UNA SFIDA VINTA
L’edizione 2020 dell’evento si è tenuta, per la prima volta nella sua storia ultra ventennale, in formato digitale. Due giornate che hanno sorpreso positivamente i numerosi partecipanti.
a cura della redazione

CLUB AWARD
GLI OSCAR DEL FITNESS 2020
In occasione del 21° ForumClub Digital sono stati annunciati i tre vincitori della quattordicesima edizione del Club Award. Riflettori sui club premiati.
a cura della redazione

PRIMO PIANO ITALIA
IL FITNESS CHE SA SORRIDERE
Vi presentiamo Centro DR, giovane e ambizioso marchio capace di cambiar pelle per superare l’emergenza e puntare a un futuro luminoso.
a cura di Davide Venturi

FOCUS
DIRE, FARE… COMUNICARE
Come hanno reagito i club italiani all’ autunno oscurato dal coronavirus? Come hanno comunicato durante il lockdown? Quali “soluzioni” hanno offerto? Abbiamo curiosato tra le pagine web e social di numerosi operatori.
di Annalisa Dall’Oca

SCENARI
AUTUNNO, TEMPO DI CAMBIAR VESTITO
La pandemia indica che è giunto il momento per i club di cambiare per proporsi, finalmente, come interlocutori privilegiati della sanità. Vediamo come.
di David Mariani

MERCATO
10 ANNI DI AMERICAN FITNESS
L’ultima edizione dell’Health Club Consumer Report dell’IHRSA fotografa la crescita del settore avvenuta negli Stati Uniti nel decennio 2010–2019, interrotta dalla pandemia.
a cura di Davide Venturi

CHANGE MANAGEMENT
IL CAMBIAMENTO IN TEMPO DI COVID-19
Per resistere all’attuale difficile momento, e superarlo, è necessario cambiare, ma farlo non è facile come molti pensano.
di Adriano Guizzetti

DIGITALIZATION
LA RIVOLUZIONE DIGITALE CAMBIA IL MONDO DEL FITNESS
La pandemia ha costretto i club a innovare l’erogazione dei servizi. Una rivoluzione che non è un nemico da combattere, bensì un opportunità da cogliere. Vediamo come.
di Gianluca Scazzosi

TRAINING AREA
BENVENUTI NEL NUOVO MONDO!
Informazione a cura di Technogym

SPAZIO PISCINA
DESIGN ED EFFICIENZA MADE IN AUSTRIA
Il Paracelsus Bad & Kurhaus, moderno centro acquatico e benessere di Salisburgo, è un modello che può ispirare gli operatori italiani, a prescindere dalla tipologia e dalle dimensioni delle loro strutture.
di Rita Cesarini
foto di Michael Christian Peters e Christian Richters

NORMATIVE
QUALI REGOLE PER LO SPORT ITALIANO NEL 2021?
Il quadro normativo non dà certezze sulle regole che gli operatori dovranno rispettare da gennaio. Analizziamo le bozze di provvedimenti che, come ci si augura, potrebbero essere modificati in modo sostanziale.
di Guido Martinelli

AZIENDE E PRODOTTI

PERCORSI

DIGITAL
STRUMENTI DIGITALI PER IMPRENDITORI E PROFESSIONISTI
Il catalogo di Editrice Il Campo offre numerosi titoli in formato digitale, strumenti di facile fruizione realizzati per la crescita degli imprenditori e dei professionisti del settore.
A cura della redazione

L'ANNO CHE VERRÀ

Questo numero, l’ultimo dell’anno, chiude un 2020 difficilissimo, che nessuno si sarebbe mai immaginato di vivere. Un anno che ha messo a dura prova tutti e tutto, evidenziando, ancora una volta, le grandi qualità del nostro Paese che, nel bene e nel male, ha resistito con tutte le sue forze all’urto devastante della pandemia.
Da nove mesi siamo in trincea a combattere una guerra che, purtroppo, farà altre vittime e feriti. La situazione non è ancora risolta – mentre scriviamo fitness club, centri sportivi e piscine sono ancora chiusi e non si hanno certezze sulla loro riapertura –, dobbiamo continuare a combattere e a resistere, ma finalmente si intravede la luce in fondo al tunnel. Sono almeno cinque i vaccini che hanno superato la necessaria fase di sperimentazione e il ministro della Salute, Roberto Speranza, si appresta a presentare in Parlamento il piano strategico per la più grande campagna di vaccinazione di massa che la nostra generazione ricordi, che dovrebbe prendere il via già il prossimo mese di gennaio. Una notizia che ha un impatto psicologico importantissimo, che alimenta l’ottimismo di cui abbiamo un assoluto bisogno.
Durante questi difficilissimi mesi, abbiamo cercato di tenervi informati, su queste pagine, tramite i nostri siti e diverse web conference che vi hanno accompagnati al 21° ForumClub, svoltosi per la prima volta, nella sua storia ventennale, in formato digitale. Sabato 21 e domenica 22 novembre sono state due giornate molto diverse, e sorprendenti, anche per noi. Abbiamo avuto il piacere di stare insieme, seppur tramite un monitor, a tanti operatori ed esperti del settore, sentendoci meno soli, sentendoci parte di un settore straordinario. Gli attestati di stima ricevuti ci hanno trasmesso tanta energia positiva che ci spinge a continuare a lavorare con passione e a guardare al futuro con ottimismo. Un ottimismo che ci consente addirittura di cogliere qualche aspetto positivo di questa crisi che ha oscurato l’anno che sta per concludersi: il nostro settore è finito sotto i riflettori come non era mai accaduto in passato, ottenendo maggiore attenzione anche da parte del Governo e delle Istituzioni, nonostante i provvedimenti molto penalizzanti.
Il valore straordinario e insostituibile dell’esercizio fisico, e più in generale dello stile di vita promosso da palestre, centri sportivi e piscine, non può più essere ignorato e tantomeno sottovalutato, nemmeno dal Legislatore. E proprio sul piamo legislativo si sta giocando una partita molto importante: quella della tanto attesa riforma dello sport, la legge quadro che, ci auguriamo, potrebbe finalmente riconoscere la reale importanza del nostro settore, introducendo norme che ne favoriscano lo sviluppo.
Tra i tanti articoli di questo numero, tutti da leggere, potrete soffermarvi anche su quello dell’Avvocato Martinelli che analizza questa delicata questione sulla quale vi terremo aggiornati, anche tramite web conference. Ci sarebbe tanto altro da scrivere su questo anno che non potremo dimenticare, ma mi fermo qui, augurandovi un Buon Natale – anche se sarà diverso dal solito – e soprattutto un 2021 migliore, molto migliore del 2020 che stiamo per lasciarci alle spalle.

Roberto Maestrami