Contenimento costi energia e rilancio industriale: stanziati 8 miliardi

Pale eoliche
Autore: 
A cura della Redazione
Lunedì, Febbraio 21, 2022
Il Governo ha approvato il decreto-legge che introduce misure per il contenimento dei costi dell’energia elettrica e del gas naturale, per lo sviluppo delle energie rinnovabili e per il rilancio delle politiche industriali.

Il Consiglio dei Ministri ha approvato, lo scorso 18 febbraio, il decreto-legge che introduce misure urgenti per il contenimento dei costi dell’energia elettrica e del gas naturale, per lo sviluppo delle energie rinnovabili e per il rilancio delle politiche industriali. L’introduzione di tali norme è finalizzata al sostegno della ripresa economica e a alla rimozione degli ostacoli che ne impediscono il pieno dispiego. I fondi stanziati ammontano a quasi 8 miliardi, 5,5 dei quali destinati al contenimento dei costi per l’energia e i restanti 2,5 al sostegno delle filiere produttive che stanno soffrendo maggiormente in questa fase.

Per quanto concerne invece la politica industriale, il decreto interviene su due settori in particolare, interessati da grandi trasformazioni: automotive e microprocessori.

Leggi il comunicato stampa del Consiglio dei Ministri

 

 

 

Share

LEGGI ANCHE