Spadafora: riapertura delle palestre non oltre il 25 maggio

Vincenzo Spadafora
Autore: 
Redazione
Mercoledì, Maggio 13, 2020
Questa mattina, nel corso di un’informativa urgente al Senato dedicata alle misure per contrastare l’emergenza Coronavirus, il ministro per le Politiche giovanili e lo Sport ha annunciato l’imminente riaperture di palestre e centri sportivi.

«Lo sport di base e i centri sportivi di tutta Italia devono ricominciare l’attività. Abbiamo già inviato le linee guida al Comitato tecnico-scientifico e se avremo risposte positive, le strutture potranno riaprire il 25 maggio, o anche prima». Sono parole del ministro per le Politiche giovanili e lo Sport Vincenzo Spadafora, pronunciate nel corso dell’informativa urgente al Senato di questa mattina, dedicata alle misure per contrastare l’emergenza Coronavirus.

«Questo protocollo – ha aggiunto Spadafora – è stato elaborato ascoltando le realtà del territorio. Tutti devono avere la possibilità di riaprire ed nell’interesse dei responsabili dei centri sportivi poter garantire la sicurezza dei propri clienti. Metteremo a disposizione delle risorse anche per chi dovesse avere problemi economici ad attuare, in tempi rapidi, questo protocollo. Tra risorse ordinarie e straordinarie, il Governo stanzierà nel decreto circa 1 miliardo di euro per lo sport». Ha inoltre puntualizzato che «presso tutte le federazioni, già nella attribuzione dei fondi per il 2020, era stata congelata una cifra pari al 5% dell’ammontare dei contributi. Una cifra pari a circa 17 milioni di euro che libereremo attraverso Sport e Salute, ma daremo una indicazione affinché sostengano tutte le associazioni e le società sportive a livello locale per l’adeguamento degli impianti e la sanificazioni».

Spadafora ha inoltre chiarito che il protocollo per la riapertura di palestre e centri sportivi sarà rigido per alcune misure e più flessibile per altre, in modo da adattarsi alla specificità delle singole strutture che, come noto, vanno da quelle di piccolissime dimensioni ai mega impianti, con numerose forme intermedie tra questi due estremi. Ha inoltre ricordato il fondo finanziamenti (100 milioni di euro) dell’Istituto per il Credito Sportivo, accessibile a tasso zero e senza garanzie in quanto a garantire è lo Stato, nonché la riapertura, fissata per la fine di maggio, del Bando Sport Periferie, il cui fondo raddoppia, passando da 70 a 140 milioni di euro.

Il ministro per le Politiche giovanili e lo Sport ha inoltre sottolineato che questa drammatica crisi sanitaria ha portato all’utilizzo di strumenti e risorse che non sarebbero stati impiegati in tempi normali, annunciando che il sostegno economico a fondo perduto per le Società Sportive Dilettantistiche e le Associazioni Sportive Dilettantistiche, pari a 10 milioni di euro, aumenterà progressivamente grazie a risorse attinte dal mondo delle scommesse sportive.  

 

Guarda l’intervento del ministro Spadafora

 

Share

LEGGI ANCHE

Centro termale

Le nuove linee-guida diffuse dalle Regioni il 26 maggio per la ripresa in sicurezza delle attività produttive forniscono innanzitutto indicazioni chiare per l’informazione e la sensibilizzazione degli utenti circa le misure igieniche

Stralcio Locandina #BEACTIVE HOUR

La pandemia Coronavirus ha avuto un impatto violento e profondo in tutto il mondo, le misure restrittive, e il lockdown, hanno messo a dura prova tutti, minando la sfera sociale, emotiva e fisica.

Stralcio locandina web conference

Piscine ai blocchi di (ri)partenza: il decreto “rilancio” e le regole di apertura… finalmente ci siamo!” è il titolo della web conference organizzata da

La Regione Emilia-Romagna ha emanato il protocollo contenente le misure per la riapertura in sicurezza delle palestre e lo svolgimento delle relative attiv

Stralcio copertina Linee-guida

Come annunciato ieri dal il ministro Vincenzo Spadafora, sono finalmente disponibili le linee-guida per la ripresa in sicurezza del cosiddetto “sport di base”, ovvero le attività svolte nelle palestre e nei centri sportiv

Stralcio locandina web conference

La web conference organizzata da ANIF - Eurowellness per domani, martedì 19 maggio, alle 11.30, è stata rinviata a causa di impegni improrogabili del