Body Groove: perdere peso con stile (il proprio)

Body Groove
Autore: 
A cura della Redazione
Domenica, Marzo 10, 2019
La disciplina a corpo libero, che fa leva sulla musica e su una buona dose di spirito di chi la svolge, prevede una serie di corografie alla portata di tutti, adattabili alle capacità individuali.

La "Too Fat -Too Thin Syndrome", la sindrome in virtù della quale chi ne soffre si vede talmente grasso da dimagrire in modo eccessivo, e dunque non salutare, può e deve essere vinta. Su questo presupposto è nato Body Groove, la disciplina svolta a corpo libero, facendo leva sulla musica e su una buona dose di spirito di chi la svolge. Consiste in un susseguirsi di corografie alla portata di tutti, adattabili alle capacità soggettive: non ci sono limiti e tantomeno passi da seguire, basta lasciarsi trascinare dal flow.

Misty Tripoli, ideatrice di questa nuova disciplina, la definisce "una rivoluzione divertente, piacevole, priva di stress e rilassante". Gli istruttori Body Groove non impongono movimenti prestabiliti: ogni partecipante interpreta a modo proprio la coreografia di base, creando, di fatto, un proprio stile.

 

Misty Tripoli

La fondatrice di Body Groove Misty Tripoli


«Smettendo di svolgere allenamenti tradizionali – ha detto con entusiasmo Misty Tripoli –, ho permesso al mio corpo di muoversi a modo suo, iniziando a sentirmi fantastica. Il segreto per ottenere un corpo sano è ascoltare il corpo stesso, imparando a rispettarlo. I miei livelli di stress diminuivano, il mio disturbo alimentare svaniva e più ballavo, più velocemente il mio corpo scioglieva il grasso malsano che mi dava fastidio da anni. Ora Body Groove è un fenomeno internazionale che cambia la vita di migliaia di persone».

 


Guarda il video che presenta Body Groove

 

 

 

Share

LEGGI ANCHE

Yoga, terme, massaggi e natura.

Bambina fa yoga

In alcune scuole primarie di Bologna è stato introdotto, a partire dall’anno scolastico appena conclusosi, lo yoga.

“Svegliati presto e, invece di iniziare la giornata in palestra, cominciala in discoteca”. Sembra un paradosso, e invece è l’ultimo, popolarissimo trend del fitness: il Daybreaker, che trasforma la sala da ballo in un luogo di salute e benessere.

Un recente studio dell'Università di Harvard condotto dalla professoressa Amy Cuddy ha individuato una nuova patologia legata all'uso e all'abuso del telefono cellulare.

Nel cervello adulto dei mammiferi esistono aree in cui si originano nuovi neuroni a partire da cellule staminali neurali. Una di queste è denominata zona sottoventricolare (Svz) e rappresenta la principale fonte di nuovi neuroni del cervello dei topi adulti.

Vedere atleti che sfidano ogni limite e riscrivono qualsiasi record, cimentandosi in gare destinate a passare alla storia e in prodezze capaci di incantare il mondo intero, è la norma oggi, nella società ipercomunicativa 4.0 dove tutto sembra essere esasperato, elevato e poi diffuso ai massimi li