Bodystreet sbarca in Italia

Staff Bodystreet Verona
Autore: 
Redazione
Venerdì, Ottobre 27, 2017
Il maggiore provider di EMS training a livello mondiale ha recentemente inaugurato il suo primo studio italiano a Verona. I piani di sviluppo di questo franchising tedesco prevedono, per il nostro Paese, l’apertura di 5 centri entro la fine del 2017, 30 entro il 2018 e 100 entro il 2019.

Bodystreet, il maggiore provider di EMS training a livello mondiale, ha inaugurato a Verona, lo scorso 29 settembre, il suo primo studio italiano. Nato nel 2009 a Monaco di Baviera da un’idea di Matthias e Emma Lehner, è diventato un franchising nel 2011 e oggi conta più di 250 centri dislocati principalmente in Germania, Austria e Svizzera, ma anche nel Regno Unito (5) e Cina (10). Entro la fine del 2017 apriranno i primi 5 centri negli Stati Uniti e altri in Italia.

 

Bodystreet Verona

 

Il piano di sviluppo per il nostro Paese di questo franchising pluripremiato prevede l’apertura di 5 centri entro la fine del 2017, 30 entro il 2018 e 100 entro il 2019, con una previsione di assunzione superiore ai 600 trainer. Una conferma della sempre maggiore diffusione dell’EMS training, il cui successo è innanzitutto imputabile all’efficacia delle sedute personalizzate coniugata alla brevità delle stesse. La formula di franchising proposta assicura un appoggio a 360 gradi che implica il coaching e il sostegno quotidiano. «Gli imprenditori che scelgono Bodystreet - spiega Thomas Ruedl, master franchise per l’Italia e referente per le aperture sul territorio nazionale - sono sostenuti sin dall’inizio da un pacchetto globale, che comprende una consulenza nella progettazione e nell’implementazione dell’attività, così come un supporto operativo che include la ricerca della location giusta, business plan, interfaccia con le autorità locali, consegna dell’equipaggiamento, selezione e formazione del personale, consegna di tutti i documenti e software necessari e implementazione di strategie marketing e pubblicitarie ad hoc».

Ruedl sottolinea inoltre che l’investimento iniziale oscilla tra i 70.000 e i 90.000 euro chiavi in mano, con un tempo di ammortamento pari a circa un anno.

 

Per maggiori informazioni: www.bodystreet.it

Share

LEGGI ANCHE

Locandina National Fitness Day 2021

La decima edizione del National Fitness Day, celebrato lo sco

Il centro Mkers di Roma

Continua a crescere anche in Italia il

Interno Pullman Power Fitness Pod

Citroën

IHRSA European Congress 2019

L’IHRSA fa

Esterno Deep Dive Dubai

Esplorare una città post-apocalittica scoprendo cosa si cela nei suoi anfratti più nascosti, arrivando a toccare una profondità di 60 metri.

Computer

ANIF