Congresso EuropeActive: uno sguardo al futuro del fitness

Congresso EuropeActive 2016
Autore: 
Redazione
Lunedì, Maggio 16, 2016
La terza edizione di European Health and Fitness Forum, il convegno organizzato da EuropeActive, si è svolto lo scorso 5 aprile a Colonia nell’ambito di FIBO. È stata l’occasione per analizzare le innovazioni possibili, le sfide e le opportunità di fronte alle quali si trova il settore fitness europeo

La terza edizione dello European Health and Fitness Forum, convegno organizzato da EuropeActive e rivolto agli operatori del settore fitness, si è svolto lo scorso 5 aprile nel quartiere fieristico di Colonia, il giorno prima che iniziasse l’edizione 2016 di FIBO.

È stata l’occasione per mettere a fuoco, tramite sessioni e tavole rotonde, le possibili innovazioni, le sfide e le opportunità di fronte alle quali si trova il settore fitness europeo. I 400 partecipanti hanno riempito la grande sala e seguito con interesse gli interventi degli esperti relatori che hanno affrontato diversi temi tra i quali figurano marketing, strategie imprenditoriali e tecnologia.

L’evento si è aperto con la presentazione dei dati emersi dall’approfondito studio condotto dall’associazione europea con Deloitte e intitolato EuropeActive Health & Fitness Market Report 2016, un’istantanea del settore nel Vecchio Continente. Karsten Hollasch, corporate finance partner di Deloitte, presentando il rapporto ha detto, tra le altre cose, che «la digitalizzazione sta avendo un enorme impatto sul nostro mondo. Lo sviluppo tecnologico è una delle maggiori forze che stanno dando forma al settore del fitness e della salute del futuro».

Tony Davila, docente alla IESE Business School di Barcellona, ha analizzato gli ambienti maggiormente “conduttivi” per la creatività umana, spiegando che questa facoltà può essere trasformata in successo aziendale misurabile. Ha inoltre chiarito che l’innovazione è un processo, un gioco di squadra e che si trova ovunque, avvertendo che il cambiamento potrà solo accelerare.

Carl Rohde, professore, in Olanda e in Cina, di scienze applicate, ha tenuto la sessione intitolata “Previsioni Future & Innovazioni nel Fitness” nel corso della quale ha sottolineato che oggi le persone sono disposte a pagare per acquistare esperienze memorabili e vogliono essere realmente coinvolte. Un monito rivolto agli operatori di club la cui offerta deve necessariamente adeguarsi a questa nuova diffusa esigenza.

Nel corso della giornata è inoltre stato presentato il libro intitolato “Growing the Fitness Sector through Innovation” in presenza di Tibor Navracsics, Commissario europeo istruzione, cultura, gioventù e sport che ha ribadito quanto sia importante promuovere, con ogni mezzo, uno stile di vita fisicamente più attivo.

Share

LEGGI ANCHE

Sito QRS - Qui Radio Salute

La prima web radio tv dedicata alla salute ha fatto il suo debutto il 4 febbraio scorso.

Chroma Yoga

Lo yoga, dopo aver recentemente sperimentato le alte e le basse temperature e visto nascere classi appositamente pensate per avvicinare il pubblico maschile, continua a evolversi: ora, per stimolare mente, corpo e sensi, punta sui colori.

Allenamento Victus Soul

L'effervescente mercato londinese dei piccoli studi specializzati, più noti come boutique, registra il debutto di un nuovo operatore: Victus Soul, che propone lezioni da 40 e 60 minuti, basate sui connubi HIIT e boxe e HI

pool running

La corsa scopre una nuova, inedita, versione acquatica: il pool running, particolarmente amato e diffuso nei paesi anglosassoni.

Convegno ANIF ForumClub 2018

In occasione del 20°  ForumClub, che si terrà nel Padiglione 19 della Fiera di Bologna e nell'attiguo Palazzo del Congressi, ANIF–Eurowel

Un recente studio ISTAT ha rivelato che 23 milioni e 85mila italiani non praticano sport e tantomeno attività fisica nel tempo libero. Nello specifico, è sedentario il 43,4% delle donne e il 34,8% degli uomini.