Controlli a tappeto dei NAS in palestre, centri sportivi, piscine e ambulatori

Auto dei Carabinieri
Autore: 
A cura della Redazione
Martedì, Ottobre 10, 2023
I NAS hanno recentemente effettuato ispezionato, in tutto il centro Italia, in 413 strutture per verificare il rispetto della norma che impone rilascio di certificati medici. in 118 impianti sono state accertate violazioni, penali e amministrative.

I NAS, ovvero i carabinieri dei Nuclei Antisofisticazioni e Sanità, hanno recentemente effettuato, in tutto il centro Italia, controlli a tappeto in palestre, centri sportivi, piscine e ambulatori per verificare, e dunque garantire, il rispetto della norma che impone rilascio di certificati medici per lo svolgimento di attività sportiva, agonistica e non.

Le numerose ispezioni, avvenute nella seconda metà di settembre per tutelare la salute e la sicurezza degli atleti e degli iscritti degli impianti, hanno consentito agli uomini dell’Arma di accertare il possesso e la regolarità dei certificati di idoneità.

Nell’aretino, ad esempio, come riportato dal quotidiano La Nazione, in due palestre sono state rilevate due irregolarità, segnalate alle autorità amministrative. In un caso si trattava di aver accettato certificati medici per l’attività non agonistica rilasciati senza l’indicazione degli accertamenti diagnostici eseguiti, o effettuati da specialisti diversi da quelli autorizzati della normativa. Nell’altro sono state ammesse alla pratica sportiva non agonistica persone sprovviste della relativa certificazione medica.

Complessivamente sono stati controllati 413 impianti, in 118 dei quali sono state accertate violazioni, penali e amministrative, per 176.000 euro di ammende. Per 7 impianti è scattato il provvedimento di immediata sospensione delle attività. 81 persone sono segnalate alle autorità amministrative, 9 denunciate.

I controlli dei Carabinieri dei NAS sono quindi proseguiti.

 

Share

LEGGI ANCHE

Logo Sport Civico

Sport Civico”, progetto nazionale Uisp sostenuto dal Dipartimento per lo Sport<

Yoga in spiaggia

Proclamata dall’ONU con una risoluzione del dicembre 2014, la giornata mondiale dello yoga si celebra come sempre il 21 giugno per promuo

Guido Martinelli

La Fondazione Sport City ha presentato la prima edizione

Cover GMDI

Il podcast “GDMI, 30 giorni di allenamento”, realizzato dal

PNRR

Una nuova area fitness outdoor

Attese molto positive per il settore del turismo all’aria aperta.