Defibrillatori: verso la diffusione capillare

Defibrillatore
Autore: 
A cura della Redazione
Martedì, Giugno 15, 2021
Il Senato ha approvato il disegno di legge che sancisce la presenza dei defibrillatori nei seguenti luoghi: uffici della Pubblica Amministrazione con almeno 15 dipendenti, scuole, stazioni, aeroporti e mezzi di trasporto che effettuano percorsi di almeno due ore senza fermate intermedie.

Il Senato ha approvato il disegno di legge il cui fine è promuovere la diffusione dei defibrillatori negli uffici della Pubblica Amministrazione con almeno 15 dipendenti, nelle scuole, nelle stazioni e negli aeroporti. Il provvedimento prevede lo stanziamento di quasi due milioni e mezzo di euro per dotare questi luoghi, e i mezzi di trasporto che effettuano percorsi di almeno due ore senza fermate intermedie, di defibrillatori semiautomatici e automatici esterni, in tutto il territorio nazionale. L'uso di questi strumenti salvavita sarà consentito anche a personale non sanitario e gli enti territoriali potranno incentivarne l'installazione nei centri commerciali, nei condomini, negli alberghi.

Il disegno di legge, promosso dal Movimento 5 Stelle e congelato per due anni a causa della mancanza di fondi e del rallentamento provocato dall’emergenza sanitaria, si accinge a passerà alla Camera l’approvazione definitiva.
Ogni anno, in Italia, avvengono circa 60.000 decessi per morte cardiaca improvvisa, nella stragrande maggioranza dei casi (oltre l'80%) lontano da strutture sanitarie. Questa iniziativa gioca un ruolo chiave per salvare numerose vite.  

 

Share

LEGGI ANCHE

Logo Sport Civico

Sport Civico”, progetto nazionale Uisp sostenuto dal Dipartimento per lo Sport<

Yoga in spiaggia

Proclamata dall’ONU con una risoluzione del dicembre 2014, la giornata mondiale dello yoga si celebra come sempre il 21 giugno per promuo

Guido Martinelli

La Fondazione Sport City ha presentato la prima edizione

Cover GMDI

Il podcast “GDMI, 30 giorni di allenamento”, realizzato dal

PNRR

Una nuova area fitness outdoor

Attese molto positive per il settore del turismo all’aria aperta.