FIBO 2020 slitta a inizio ottobre

FIBO 2019
Autore: 
Redazione
Lunedì, Marzo 23, 2020
A causa dell'emergenza sanitaria internazionale, l'edizione 2020 del maggiore evento espositivo del settore fitness e wellness a livello mondiale non si terrà, come previsto, dal 2 al 5 aprile, bensì dal 1° al 4 ottobre, sempre alla fiera di Colonia.

L'edizione 2020 di FIBO, il principale evento espositivo dedicato al settore fitness e wellness a livello mondiale, era in programma alla fiera di Colonia dal 2 al 5 aprile prossimi, ma l'emergenza sanitaria internazionale causata dalla diffusione del Coronavirus ha costretto gli organizzatori a rimandare l'evento, che si terrà dal al 4 ottobre. Una decisone in linea con i provvedimenti presi dalle autorità sanitarie tedesche.

«Spostando l'evento in autunno – ha detto la direttrice di FIBO Silke Frank – accogliamo la richiesta di numerose aziende espositrici. Siamo dunque molto lieti di aver individuato, insieme alla Fiera di Colonia, le date giuste».

E come di consueto, il giorno prima dell'inizio di FIBO, ovvero il 30 settembre, si terrà lo European Health & Fitness Forum, sinteticamente EHFF, organizzato da EuropeActive.

Share

LEGGI ANCHE

Vanessa Ferrari

Con l'hashtag la #iorestoacasa, anche la Federazione Ginnastica d'Italia invitata tutti a restare a casa, continuando però a fare esercizio, a mantene

Basta jogging nei parchi, basta partitelle tra amici nel cortile di casa: AiCS rappresenta un milione di sportivi in Italia, a loro chiedo di stare in casa.

Un milione di euro ai reparti di terapia intensiva degli ospedali della Romagna, per l’acquisto urgente di postazioni e macchinari.

L'Università di Bologna non si ferma e dopo aver portato in modalità a distanza didattica, esami, lauree e i servizi all’utenza, da domani sbarca sui social con alcuni appuntamenti culturali e sportivi.

Con il decreto della Presidenza del Consiglio dei ministri del 9 marzo scorso, il Governo guidato dal premier Giuseppe Conte ha esteso la 'zona rossa' a tutta l'Italia, nel tentativo di contenere e contrastare la diffusione del Coronavirus.

The Good Plates

Un team di terapisti nutrizionali e interior designer ha realizzato The Good Plates, un ristorante in cui ogni dettaglio è stato studiato in funzione del benessere mentale: dal cibo alle stoviglie, all’arredamento e alla combinazione di colori, luci e musica.