Fitness dal vivo, in streaming e on demand

Console Peloton
Autore: 
Redazione
Giovedì, Febbraio 15, 2018
La startup newyorkese Peloton , sostenuta da grandi investitori, propone un'innovativa interpretazione del fitness, coinvolgente, tecnologica e flessibile

Peloton, startup newyorkese fondata nel 2012, propone un'innovativa interpretazione del fitness, ovvero lezioni tenute da istruttori in carne e ossa nello Stuio Pelaton ubicato nella 23^ strada, e  lezioni filmate e trasmesse in streaming per consentire a chiunque di svolgerle a casa propria, anche on demand, in qualsiasi momento, utilizzando la Peloton Bike o il Peloton Tread, attrezzi hi-tech connessi a internet e interfacciati alla Peloton App.

Una soluzione che consente di svolgere, tra le mura domestiche, i coinvolgenti allenamenti total body, che coniugano l'attività cardio a esercizi per la forza, proposti dai eccellenti trainer della Grande Mela. La Peloton App, inoltre, offre migliaia di programmi d'allenamento che possono essere svolti ovunque e con qualsiasi attrezzo.

 

Peloton Tred

 

Dietro a questa giovane e dinamica aziendale ci sono grandi investitori, ovvero Wellington Management, Fidelity Investments, Kleiner Perkins, True Ventures,GGV Capital  e  Comcast NBCUniversal, che hanno elargito finanziamenti pari a 325 milioni di dollari, e valutano Peloton 1,25 miliardi di dollari.

«Stiamo cambiando il modo in cui le persone si appassionano al fitness. I finanziamenti ricevuti ci consentiranno di espandere la nostra offerta, aprire nuovi showroom negli Stati Uniti e continuare a innovare l'esperienza che offriamo ai nostri clienti in ogni occasione in cui entriamo in contatto con loro».  Sono parole di John Foley, fondatore e CEO di Peloton.

 

Per maggiori informazioni: www.onepeloton.com

Share

LEGGI ANCHE

Più  corsi ibridi e soluzioni multiservizio, è il fitness del futuro

Nonostante la pandemia abbia cambiato radicalmente le nostre abitudini quotidiane, privandoci di spazi come palestre, piscine e cinema per rinchiuderci in casa, 9 persone su 10 non intendono rinunciare all’attività fisica.

Ragazza sorridente in palestra

Pensare positivo per sentirsi meglio e rimanere ‘puri’. È’ il credo di un nuovo stile di vita nato, come spesso accade, negli Stati Uniti e dilagato in poco tempo in mezzo mondo, Italia compresa. Come funziona?

Studio Coldiretti

Che durante il lockdown di marzo il cibo avesse sostituito in larga parte quella socialità che, in una lontana epoca pre-Covid, ci teneva impegnati nelle ore extra-lavorative ce n’eravamo accorti: tutto d’un tratto, spaghetti e ciambelloni avevan

Londra

Le palestre avrebbero dovuto restare aperte nel Regno Unito.

Berlino

Un’azione legale collettiva contro il lockdown di un mese e la conseguente chiusura di palestre, piscine e attività ludiche.

Ragazza in palestra

La decisione presa con l’ultimo DPCM riguardo a palestre e piscine, e di fatto rinviata alla prossima settimana, ha creato una frattura all’interno del Comitato Tecnico Scientifico, segno – commenta Fiorenza Sarzanini nell’