Gold's Gym lancia il nuovo concept “small box”

Insegna Gold's Gym
Autore: 
Redazione
Giovedì, Giugno 18, 2020
Il colosso statunitense ha annunciato il lancio del nuovo format che va ad ampliare e diversificare la sua offerta in franchising.

Gold's Gym ha recentemente annunciato il lancio di un nuovo modello di business che va ad ampliare e diversificare la sua offerta in franchising e rende il noto marchio ancor più attrattivo, raggiungendo il target dei potenziali franchisee con un budget più contenuto, favorendo così l’espansione su scala mondiale.

Il neonato concept richiede un investimento compreso tra 1,5 e i 2,5 milioni di dollari, mentre quello relativo ai tradizionali club del colosso statunitense tra i 2,5 e i 5 milioni di dollari. Le dimensioni minime del club possono essere 10.000 piedi quadrati, ovvero 929 metri quadrati, sui quali proporre attrezzi cardio e per la forza, aree destinate al personal training, alle attività di gruppo e al “Kids' Club”, ovvero il club nel club riservato ai bambini. È inoltre possibile optare per alcuni format più ampi (fino a 1.400 metri quadrati) che includono area ibrida per il functional training, lo Studio Gold’s e un’area per il recupero.

Share

LEGGI ANCHE

Stralcio locandina web conference

Nell’ambiti degli ANIF Talks, mercoledì  15 luglio,  alle 15.30, si terrà, in diretta, la web conference che vedrà protagonista Roberto Angeletti, titolare Fitway, società di consulenza rivolta al mondo dello sport, del

Che l'attività fisica faccia bene alla salute è un fatto ormai noto, ma ora sappiamo anche quanto, di preciso, muoversi allunghi la vita.

Smartphone in palestra

Urban Sports Club, l’applicazione ch

Cardiofitness in palestra

Un recente studio coordinato dal professor Zhen Yan della Facoltà di Medicina dell’Università della Virginia ha evidenziato che svolgere esercizio fisico con regolarità può ridurre il rischio di soffrire della sindrome da distress respiratorio, u

Esterno club Planet Fitness

Anche il mercato del fitness statunitensi è alle prese con le grandi difficoltà generate dall’emergenza Coronavirus, in virtù della quale molti club sono ancora chiusi.

Fitness digitale

Il lockdown ha imposto un’evidente accelerazione alla trasformazione digitale anche nel settore fitness.