Il gatto giramondo che mette in moto i bambini

Particolare copertina Active Cat Around the World
Autore: 
Redazione
Giovedì, Febbraio 6, 2020
L’IHRSA ha recentemente pubblicato il nuovo libro “Active Cat Around the World”. Promuove l’attività fisica tra i bambini di ogni età e, al tempo stesso, fa conoscere loro altri paesi e altre culture.

L’International Health, Racquet & Sportsclub Association, sinteticamente nota come IHRSA, ha recentemente pubblicato un nuovo libro rivolto ai bambini, intitolato Active Cat Around the World e sponsorizzato da Gympass.

 

                                                                                      Copertina Active Cat Around the World

 

Scritto da Jay Ablondi e Jim Schmaltz, e illustrato da Stan Tran, il volume mostra in modo giocoso le avventure di Active Cat, gatto super dinamico che gira il mondo alla ricerca di sport divertenti da svolgere incontrando, strada facendo, nuovi amici. «Il nostro obiettivo – ha detto Jay Ablondi, padre di due bambine di 6 e 9 anni – è promuovere l’attività fisica tra i bambini di ogni età e, al tempo stesso, far conoscere loro altri paesi e altre culture. Le mie figlie hanno dato un contributo importante alla creazione di Active Cat e delle sue avventure. Questo libro – ha concluso il responsabile dello sviluppo mondiale dei prodotti IHRSA e publisher della rivista CBI – ha un’altra peculiarità: è stato testato, e addirittura revisionato, da bambini».

Nel 2014 l’IHRSA pubblicò il suo primo libro rivolto ai più piccoli – Active from A to Z – al quale si aggiunge ora Active Cat Around the World. Entrambi sono acquistabili su ihrsa.org e Amazon.com.

Share

LEGGI ANCHE

Vanessa Ferrari

Con l'hashtag la #iorestoacasa, anche la Federazione Ginnastica d'Italia invitata tutti a restare a casa, continuando però a fare esercizio, a mantene

FIBO 2019

L'edizione 2020 di FIBO, il principale evento espositivo dedicato al settore fitness e wellness a livello mondiale, era in programma alla fiera di Colonia

Basta jogging nei parchi, basta partitelle tra amici nel cortile di casa: AiCS rappresenta un milione di sportivi in Italia, a loro chiedo di stare in casa.

Un milione di euro ai reparti di terapia intensiva degli ospedali della Romagna, per l’acquisto urgente di postazioni e macchinari.

L'Università di Bologna non si ferma e dopo aver portato in modalità a distanza didattica, esami, lauree e i servizi all’utenza, da domani sbarca sui social con alcuni appuntamenti culturali e sportivi.

Con il decreto della Presidenza del Consiglio dei ministri del 9 marzo scorso, il Governo guidato dal premier Giuseppe Conte ha esteso la 'zona rossa' a tutta l'Italia, nel tentativo di contenere e contrastare la diffusione del Coronavirus.