La Federazione Sindacale Sportitalia ricevuta dalla Presidente del Senato

Maurizio Perazzolo, Maria Elisabetta Alberti Casellati, Gerardo Ruberto
Giovedì, Ottobre 22, 2020
Maria Elisabetta Alberti Casellati ha ufficialmente ricevuto, lo scorso 20 ottobre, i rappresentanti della Federazione Sindacale Sportitalia, apprezzandone l’attività e riconoscendo il ruolo sociale svolto dai centri sportivi/fitness/wellness/piscine.

La Presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati ha ufficialmente ricevuto, nella mattinata di martedì 20 ottobre, i rappresentanti della Federazione Sindacale Sportitalia. Il Presidente Gerardo Ruberto e il Vice Presidente Maurizio Perazzolo, alla presenza del Senatore Maurizio Gasparri, hanno esposto le finalità della Federazione e le azioni che intende attivare nell’interesse dei propri associati, in sinergia con le rappresentanze istituzionali e di Governo, con l’obiettivo di garantire e migliorare il livello della salute dei cittadini italiani.

In particolare, in questo periodo emergenziale, per scongiurare la chiusura generalizzata dei centri sportivi/fitness/wellness e delle piscine, il Presidente Ruberto ha illustrato i primi punti di intervento per garantire l’attività in sicurezza:

  • Campagna Nazionale Covid Free di sensibilizzazione e prevenzione;
  • Supporto alle aziende per l’attuazione dei protocolli Covid-19;
  • Riorganizzazione delle professioni e dei sistemi di retribuzione;
  • Formazione di figure professionali specializzate nel dosaggio dell’esercizio fisico in grado di costruire nuovi percorsi di salute (operatore delle malattie cardio-metaboliche legate alla sedentarietà, welfare aziendale, operatore cicloturistico).

 

Nel corso del lungo incontro, la Presidente Casellati ha mostrato grande interesse e partecipazione sui temi e sulle problematiche connesse, apprezzando l’attività della Federazione Sindacale Sportitalia e riconoscendo il ruolo sociale svolto da fitness club, centri sportivi e piscine.

 

 

 

Share

LEGGI ANCHE

Positive Thinking

Pensare positivo per sentirsi meglio e rimanere ‘puri’. E’ il credo di un nuovo stile di vita nato – come spesso accade – negli Stati Uniti e dilagato in poco tempo in mezzo mondo, Italia compresa. Come funziona?

Studio Coldiretti

Che durante il lockdown di marzo il cibo avesse sostituito in larga parte quella socialità che, in una lontana epoca pre-Covid, ci teneva impegnati nelle ore extra-lavorative ce n’eravamo accorti: tutto d’un tratto, spaghetti e ciambelloni avevan

Londra

Le palestre avrebbero dovuto restare aperte nel Regno Unito.

Berlino

Un’azione legale collettiva contro il lockdown di un mese e la conseguente chiusura di palestre, piscine e attività ludiche.

Ragazza in palestra

La decisione presa con l’ultimo DPCM riguardo a palestre e piscine, e di fatto rinviata alla prossima settimana, ha creato una frattura all’interno del Comitato Tecnico Scientifico, segno – commenta Fiorenza Sarzanini nell’

Immagine Coronavirus

Durante il periodo di lockdown l’Associazione Polo della Salute ha messo il proprio know how a disposizione del Paese, realizzando il primo studio in Italia che analizza l’impatto della quarantena sulla salute e sulle abitudini degli italiani, in