In linea mangiando nei momenti giusti

Yogurt e fragole
Autore: 
Redazione
Lunedì, Agosto 28, 2017
Un recente studio dell'Obesity Society indica che digiunare o quasi la sera aiuta significativamente a perdere peso, bruciare grassi e accelerare il metabolismo

Obesity Society - organizzazione statunitense la cui mission è approfondire la conoscenza dell'obesità per prevenirla e curarla efficacemente tramite la ricerca, la formazione e il patrocinio - ha recentemente diffuso i risultati dello studio condotto per rilevare gli effetti della dieta basata su un preciso rapporto tra quantità di cibo/calorie e orari.

La ricerca ha mostrato che l'apporto calorico e nutrizionale degli alimenti in specifici momenti della giornata determina la perdere peso, suggerendo una colazione abbondante, un pranzo di media entità e una cena leggerissima. Una conferma della nota raccomandazione popolare che suggerisce una colazione da re, un pranzo da principe e una cena da povero.

I ricercatori hanno inoltre rilevato che alimentarsi correttamente tra le 8 e le 14 consente di evitare i picchi di appetito, consentendo di consumare un pasto serale prossimo al digiuno. Assumere una quantità molto ridotta di calorie tra le 14 e le 8 del giorno successivo (un quasi digiuno di 18 ore) consentirebbe di bruciare una quantità molto maggiore di grassi e di accelerare il metabolismo. È quanto emerso comparando i risultati ottenuti, in termini di dimagrimento, dal gruppo di persone che hanno seguito questo regime rispetto al gruppo di controllo, che ha continuato ad alimentarsi in modo tradizionale.

Share

LEGGI ANCHE

Guido Martinelli

La Fondazione Sport City ha presentato la prima edizione

Cover GMDI

Il podcast “GDMI, 30 giorni di allenamento”, realizzato dal

PNRR

Una nuova area fitness outdoor

Attese molto positive per il settore del turismo all’aria aperta.

App The Pump

Arnold Schwarzenegger

Club Go Fit di Santander (Spagna)

Go Fit