A Londra la prima palestra pop-up e naturale

Biofit Club Londra
Autore: 
Redazione
Martedì, Luglio 4, 2017
Il marchio Biofit identifica un nuovo concept di fitness club temporaneo, basato sull’impiego di piante, materiali, fragranze e persino suoni naturali, nonché su allenamenti che implicano movimenti spontanei e consapevoli.

La prima palestra biofilica del mondo è stata realizzata a Londra da Biofit, neonato marchio che ha inaugurato il suo primo club “pop-up” – che come le figure di carta degli omonimi libri tridimensionali appare e scompare – lo scorso 9 gennaio nell’elegante quartiere di Notting Hill. Il neonato club, rimasto aperto fino al 3 febbraio, ha realizzato il suo obiettivo: portar dentro il mondo esterno tramite la creazione di un ambiente nel quale gli utenti possono allenarsi a diretto contatto con piante, colori, materiali, forme, fragranze e suoni naturali.

 

Matt Morley

 

Fitness naturale, sostenibile, benefico

Fondata nel 2015 dall’imprenditore del fitness Matt Morley (nella foto sop, a sinistrara), Biofit si ispira ad aziende hi-tech come Apple e Google, che all’interno dei loro uffici impiegano piante che purificano l’aria e scenari naturali per abbassare il livello di stress dei dipendenti, accrescendone la produttività.

»La nostra societàha detto larchitetto Lily Jenks, autrice del progetto, in una recente intervista – ha bisogno di ricalibrare il proprio rapporto con il mondo naturale e il progetto Biofit intende consentire alle persone di stabilire un legame intimo con la natura». La progettista britannica, che ha messo la sua firma anche sulla realizzazione dei “giardini della guarigione” dei Centri Maggie, specializzati nella cura e nel supporto dei malati di cancro, utilizza materiali sostenibili, ovvero rigenerati e riciclati. Non è dunque un caso che le palestre Biofit siano dotate di attrezzature realizzate con legno, cotone e corda, impiegabili per svolgere un’ampia gamma di movimenti.

 

Reception Biofit Club

 

L’attenzione prestata al benessere e alla natura influenza anche la metodologia d’allenamento che prevede la combinazione di movimenti funzionali – della vita di tutti i giorni – e consapevoli. L’offerta di questo club unico nel suo genere include group fitness, workshop e sessioni corporate di team-building, proponendo attività quali Movement & Mobility, Strength & Stamina e Play & Fight.

Matt Morley ha così descritto la filosofia Biofit: «La storia evolutiva dell’uomo mostra che per milioni di anni abbiamo sollevato, spinto, tirato, trasportato, saltato, colpito, corso e gattonato, a velocità e intensità diverse dettate dalle circostanze. Il nostro concetto di fitness parte da questo presupposto. Per contrastare gli effetti della sedentarietà che caratterizza lo stile di vita del XXI secolo, l’allenamento proposto da Biofit inserisce esercizi di mobilità in ogni sessione per ampliare l’arco di movimento e proteggere le giunture, prevenendo gli infortuni. Facciamo anche ricorso al gioco – ha aggiunto l’imprenditore britannico – per sviluppare nuove capacità motorie e neurologiche in modo divertente e interattivo».

 

Allenamento Biofit

 

Partner cercansi

Morley è convinto che il suo concetto di “palestra biofilica” – la cui formula di franchising comprende il design, la fornitura delle attrezzature, le attività di gruppo e la formazione dello staff – possa essere applicato con successo in diversi ambiti, dall’ospitalità al fitness-wellness, da quello sanitario a quelli residenziali e corporate. Proprio per questa ragione è alla ricerca, in tutto il mondo, di partener che credono in questo modello di business e intendono proporre questa nuova esperienza di salute e benessere per tutto l’arco dell’anno, adattando il concept alle specificità del contesto.

Biofit, che sta già collaborando con operatori di fitness club indipendenti, aziende, hotel, centri residenziali e strutture sanitarie, ha recentemente commissionato all’organizzazione no profit ukactive uno studio che faccia luce sugli effetti dell’esercizio fisico, svolto in un ambiente indoor biofilico, su alcuni marker chiave quali umore, livelli di ansietà, attenzione e prestazione mentale.

 

Guarda il video che presenta Biofit

Per maggiori informazioni: http://biofit.io

 

 

Share

LEGGI ANCHE

Ragazza sorridente in palestra

Pensare positivo per sentirsi meglio e rimanere ‘puri’. È’ il credo di un nuovo stile di vita nato, come spesso accade, negli Stati Uniti e dilagato in poco tempo in mezzo mondo, Italia compresa. Come funziona?

Studio Coldiretti

Che durante il lockdown di marzo il cibo avesse sostituito in larga parte quella socialità che, in una lontana epoca pre-Covid, ci teneva impegnati nelle ore extra-lavorative ce n’eravamo accorti: tutto d’un tratto, spaghetti e ciambelloni avevan

Londra

Le palestre avrebbero dovuto restare aperte nel Regno Unito.

Berlino

Un’azione legale collettiva contro il lockdown di un mese e la conseguente chiusura di palestre, piscine e attività ludiche.

Ragazza in palestra

La decisione presa con l’ultimo DPCM riguardo a palestre e piscine, e di fatto rinviata alla prossima settimana, ha creato una frattura all’interno del Comitato Tecnico Scientifico, segno – commenta Fiorenza Sarzanini nell’

Immagine Coronavirus

Durante il periodo di lockdown l’Associazione Polo della Salute ha messo il proprio know how a disposizione del Paese, realizzando il primo studio in Italia che analizza l’impatto della quarantena sulla salute e sulle abitudini degli italiani, in