Palestre filo-vegane: una nuova nicchia di mercato

Verdura
Autore: 
Redazione
Venerdì, Ottobre 19, 2018
In California stanno facendo la loro comparsa i primi fitness club che raccomandano di associare l'esercizio fisico a un'alimentazione vegana

A Oakland, in California, stanno facendo la loro comparsa i primi fitness club filo-vegani, dando vita a una nuova nicchia di mercato, unica nel suo genere.

Come soluzione al sovrappeso, il personal trainer Gary Whitaker propone l'esercizio fisico regolare associato a un regime alimentare vegano, basandosi sulla sua esperienza. Adottando questo approccio, è riuscito a perdere 12 chilogrammi e il 26% del grasso corporeo.

Il suo club - Plant Based Fitness - propone consulenza sul fitness, allenamento mentale, cultura vegana, lezioni di cucina e un programma di benessere corporeo. «Plant Based Fitness - ha detto Whitaker alla rivista VegNews - è molto più di una semplice palestra: siamo uno studio di trasformazione che propone servizi raramente offerti dai centri fitness».

Whitaker non è il solo, a Oakland, a investire su quest’idea. New Ethic Vegan Strength and Conditioning promuove lo stile di vita basato sul vegetarianismo, definendosi "una comunità di supporto per un corpo positivo e libera dai giudizi".

Share

LEGGI ANCHE

Vanessa Ferrari

Con l'hashtag la #iorestoacasa, anche la Federazione Ginnastica d'Italia invitata tutti a restare a casa, continuando però a fare esercizio, a mantene

FIBO 2019

L'edizione 2020 di FIBO, il principale evento espositivo dedicato al settore fitness e wellness a livello mondiale, era in programma alla fiera di Colonia

Basta jogging nei parchi, basta partitelle tra amici nel cortile di casa: AiCS rappresenta un milione di sportivi in Italia, a loro chiedo di stare in casa.

Un milione di euro ai reparti di terapia intensiva degli ospedali della Romagna, per l’acquisto urgente di postazioni e macchinari.

L'Università di Bologna non si ferma e dopo aver portato in modalità a distanza didattica, esami, lauree e i servizi all’utenza, da domani sbarca sui social con alcuni appuntamenti culturali e sportivi.

Con il decreto della Presidenza del Consiglio dei ministri del 9 marzo scorso, il Governo guidato dal premier Giuseppe Conte ha esteso la 'zona rossa' a tutta l'Italia, nel tentativo di contenere e contrastare la diffusione del Coronavirus.