Pesaro: consegnati defibrillatori a palestre e protezione civile

Pesaro: consegnati defibrillatori a palestre e protezione civile big
Il Comune di Pesaro ha recentemente consegnato otto dispositiva salvavita a sette palestre comunali e alla Protezione civile, organizzando, in collaborazione con l'Asur e il 118, dodici corsi di formazione per il loro utilizzo

Il vicesindaco con delega allo sport del Comune di Pesaro, Enzo Belloni, con gli assessori Giancarlo Parasecoli (Ambiente, energia, salute) e Riccardo Pascucci (sicurezza e Protezione civile), ha recentemente consegnato otto defibrillatori, donati dall’istituto di credito BCC di Gradara, a sette palestre comunali e al gruppo comunale volontariato di Protezione civile.

Per consentire l'utilizzo di questi strumenti salvavita, l'Amministrazione comunale, in collaborazione con l'Asur e il 118, ha organizzato dodici corsi, riuscendo a formare circa 150 persone.

«Ai corsi – ha sottolineato il vicesindaco Enzo Belloni – hanno preso parte tantissime società sportive che hanno colto l'importanza dell'eventuale utilizzo di uno strumento che consente di salvare la vita. Alle lezioni hanno partecipato anche alcuni operatori scolastici».

Share

LEGGI ANCHE

Corretta alimentazione ed attività fisica: la Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale fornisce utili consigli ai genitori e si sofferma sul significato di attività fisica e sul perché rivesta un ruolo così importante per la sal

La ricchezza? E' sopravvalutata. Per essere felici basta fare sport.

Centro Move Different Piscine Vicenza

Piscine di Vicenza, sinteticamente PdV, ha recentemente inaugurato il suo nuovo centro medico e il centro Move Different di

Hotel Irvine

La prima edizione dell'Annual Business Convention & Expo organizzata da AFS, la statunitense Association of Fitness Studios di cui la rivista Il Nuovo Club è media partner esclusivo per l'Italia, si

Body Groove

La "Too Fat -Too Thin Syndrome", la sindrome in virtù della quale chi ne soffre si vede talmente grasso da dimagrire in modo eccessivo, e dunque non salutare, può e deve essere vinta.

Un italiano su 3 è ossessionato dallo sport

Ossessionati dalla perfezione del corpo, abituati alle diete ipocaloriche o dipendenti da integratori e anabolizzanti, oggi ben un italiano su 3 (28%) sembra essere ossessionato dallo sport. Secondo gli esperti questo avviene perché, soprattutto a livello diletta