A Roma il punto sul settore

8° International Standards Meeting
Autore: 
Redazione
Lunedì, Novembre 27, 2017
Nel corso dell'8° International Standards Meeting, organizzato da Europe Active e ospitato da ANIF Eurowellness il 23 e 24 novembre scorsi a Roma, l'attenzione è stata rivolta anche alla situazione del settore nel nostro Paese e alla proposta di legge di disciplina delle società sportive dilettantistiche

Si è aperto il 23 novembre, a Roma, presso il Forum Sport Center, l'ottavo International Standards Meeting organizzato da Europe Active e ospitato da ANIF Eurowellness.

La due giorni di Summit, dedicata ai requisiti formativi e agli standard del settore fitness e wellness, è stata introdotta da Gianpaolo Duregon (nella foto, secondo da sinistra), presidente ANIF, affiancato dal socio, Walter Casenghi (nella foto, terzo da sinistra), e da Angelo Desidera (nella foto, quarto da sinistra), membro del board di Europe Active. 

Nel discorso inaugurale, davanti a  una folta platea di operatori dall'Italia e dall'estero, un occhio di riguardo è stato rivolto alla situazione del settore nel nostro Paese e alla proposta di legge di disciplina delle società sportive dilettantistiche, con l'intervento dell'on. Daniela Sbrollini (nella foto, prima da sinistra). Con parole di apprezzamento per il 'lavoro di squadra' svolto, la parlamentare ha sottolineato gli obiettivi finora raggiunti che hanno permesso di fare confluire nella legge di bilancio attualmente  in discussione al Senato tre capisaldi della proposta, in materia di tassazione, IVA e contributi.

«Questo è stato un lavoro di squadra - ha ribadito l'on. Sbrollini - e deve continuare ad esserlo per ottenere quello che non abbiamo ancora ottenuto».

Share

LEGGI ANCHE

Ragazza svolge videogioco

Uno dei rimedi alla diffusa sedentarietà infantile e adolescenziale può venire, paradossalmente, dalla tecnologia, più precisamente dai videogiochi di ultima generazione, che consentono di giocare muovendosi.

Giampaolo Duregon

Abbimao chiesto al Presidente di ANIF-Eurowellness Giampaolo Duregon (nella foto) di esprimere la posizione dell'Associazione di riferimento per gli operatori di fitness-wellness club e centri sportiv

Cervelli

Un'équipe di ricercatori del Centro studi e ricerca in Neuroscienze Cognitive dell’Università di Bologna (Dipartimento di Psicologia - Campus di Cesena) ha messo a punto una nuova tecnica non invasiva che consente di alterare le connessioni tra diverse ar

Gli operatori del fitness e dello sport del Regno Unito hanno fatto quadrato nell'ambito della prima edizione dell'iniziativa Active Uprising, letteralmente "Insurrezione Attiva", organizzata da ukactive

KAB Kataklò Aerial Barre

Giulia Staccioli, finalista olimpica a Los Angeles 1984 e Seoul 1988 nella ginnastica ritmica, ex membro della nota compagnia teatrale di ballerini-acrobati Momix, dal 1995 dirige Kataklò, compagnia rinomata in ambito internazion

Foto di gruppo workshop "Train Clean to Feel Good"

L'utilizzo di sostanze illegali, molto pericolose per la salute, è molto diffuso anche tra i non professionisti del fitness e dello sport che fanno ricorso al doping per essere più forti, più muscolosi, più asciutti.