RSG Group acquisisce la storica catena Gold’s Gym

Rainer Schaller
Autore: 
Redazione
Giovedì, Luglio 16, 2020
Il gruppo tedesco, proprietario della catena internazionale McFIT, è stato selezionato come vincitore della procedura d’asta tenutasi il 13 luglio scorso, in virtù della quale si prepara alla acquisizione di Gold's Gym, iconico marchio del fitness creato da Joe Gold nel 1965 a Venice Beach.

RSG Group GmbH, il colosso tedesco fondato da Rainer Schaller (nella foto) proprietario del networks di club low cost McFIT, è stato selezionato come vincitore della procedura d’asta tenutasi il 13 luglio scorso, in virtù della quale si prepara alla acquisizione di Gold's Gym, iconico marchio del fitness creato da Joe Gold nel 1965 a Venice Beach, in California, e noto in tutto il mondo. Con questa acquisizione, RSG Group, fino ad oggi attivo principalmente in Europa, diventa proprietario di oltre 900 club, con sedi in 6 continenti.

 

Club McFIT   Club Gold's Gym

 

Colpito duramente dalle restrizioni imposte dalla pandemia di COVID-19, 4 maggio scorso TRT Holdings, Inc., proprietario di maggioranza di Gold’s Gym, ha volontariamente presentato una richiesta di assistenza appellandosi al Capitolo 11, la norma del diritto fallimentare statunitense che consente alle imprese una ristrutturazione a seguito di un grave dissesto finanziario. A conclusione dell'asta tenutasi il 13 luglio scorso, Gold's Gym ha annunciato che, con riserva di approvazione finale da parte del tribunale fallimentare fissata per il 24 luglio, RSG Group sarà l'acquirente della società e dei suoi beni con un prezzo di acquisto finale stimato intorno ai 100 milioni di dollari. Fatta salva l'esecuzione definitiva, l'approvazione e l’attuazione dell’operazione, Gold's Gym uscirà dalla procedura di fallimento con 61 palestre di proprietà, più di 600 in franchising e un bilancio sano.

La parola a Rainer Schaller

«Gold's Gym – ha detto Rainer Schaller, fondatore e CEO di RSG Group – è un’istituzione del fitness che ha influenzato in modo importante lo sviluppo del settore. È stata un’incredibile fonte d’ispirazione quando, nel 1997, ho aperto il mio primo club McFIT a Würzburg, in Germania. Sono incredibilmente orgoglioso di poter dare nuova vita a questo marchio iconico, in collaborazione con il loro attuale team dirigenziale e sotto l'ombrello di RSG Group».

Schaller, operando da licenziatario nel settore della vendita al dettaglio di prodotti alimentari da oltre 30 anni, ben conosce il modello del franchising. «Originariamente pensavamo di avvicinarci lentamente al modello del franchising nel settore del fitness, mentre ora ci stiamo tuffando a capofitto in questo mercato. Questo è l'inizio di una nuova era per RSG Group e non vedo l'ora di vederne il successo».

Dai suoi umili inizi come piccola palestra a Venice Beach, negli ultimi 50 anni Gold's Gym è cresciuta fino a diventare un marchio globale, con circa 700 club dislocati in sei continenti e frequentati da 3 milioni di iscritti. È diventato un marchio “di culto” che continua a d avere una fama globale: lo dimostra il fatto che circa il 96% dei frequentatori di palestre di tutto il mondo lo conosca.

«Con l'acquisizione di Gold's Gym, raccogliamo  un'eredità per la quale nutro il massimo rispetto. Il nostro obiettivo – ha chiarito Schaller – è concentrarci sui valori fondamentali che distinguono questo brand e trovare il giusto equilibrio tra la salvaguardia della sua identità originaria e il suo sviluppo futuro».

 

Diversificazione di successo

A partire dal 1997, Rainer Schaller è riuscito a costruire una società globale, RSG Group, con più di 5.000 dipendenti impiegati nelle oltre 300 sedi distribuite su 48 paesi. Tutto questo partendo da un unico marchio: McFIT, promosso con lo slogan "il centro fitness per tutti". Grazie a un approccio a 360 gradi, Schaller è sempre riuscito a condurre la sua azienda al livello successivo, facendo nascere, e crescere, 17 marchi in settori diversi, tra i quali fitness, lifestyle, design e moda.

Negli ultimi anni, Gold's Gym si è concentrata su quattro diverse linee di business: la gestione delle proprie palestre, il franchising, la gestione delle entrate derivanti dal business globale delle licenze e la app di personal training digitale GOLD'S AMPTM, lanciata nel 2017. «Poiché stiamo unendo i nostri due team – ha aggiunto Sebastian Schoepe, presidente di RSG Group North America e responsabile della migrazione del marchio Gold's Gym in RSG Group –, è particolarmente importante coinvolgere attivamente in questo nuovo processo tutti i membri dei team e tutti i licenziatari. Se sapremo integrare le loro idee nell’espansione del marchio, potremo ia raggiungere il nostro obiettivo di guidare Gold's Gym verso un futuro di successo». «Con quasi 25 anni di esperienza nel settore, RSG Group – ha sottolineato Adam Zeitsiff, presidente e CEO di Gold's Gym – vive e respira il fitness e questo si riflette in tutto ciò che fa e in come lo fa. Questa acquisizione ci aprirà a nuove opportunità per condurre Gold's Gym verso un futuro solido».

Oltre all'ingresso nei mercati del fitness di Turchia, Francia e Stati Uniti, avvenuto quest’anno, dopo l'acquisizione di Gold's Gym è prevista  un'ulteriore crescita di RSG Group in sei continenti.

 

 

 

 

Share

LEGGI ANCHE

Logo Dipartimento per lo Sport

Gli esperti del Ministro per lo Sport e i Giovani e del

Medico e tecnologia digitale

Che la ripresa economica dipenda anche dalla salute

Stralcio locandina Giornata Nazionale del Movimento per la Salute 2024

La seconda edizione della Giornata Nazionale del Movimento per la Salute, istituita ufficialmente a genn

L’edizione 2024 dell’IHRSA Convention & Trade Show s

Stralcio locandina A Tutta Salute

Il club Eden Sport e Salute, da oltre 20 anni un punto d

Casa Bianca