Sono tornate le Pillole di Movimento

Pillole di Movimento UISP
Autore: 
Redazione
Martedì, Marzo 1, 2016
Dal 17 febbraio al 31 marzo alcune palestre e piscine di Bologna e provincia si animeranno con l’iniziativa “Pillole in Movimento”, ideata per promuovere la salute contrastando l’inattività fisica.

Anche quest’anno ha preso il via il progetto di promozione della salute noto con il nome di Pillole di Movimento. L’iniziativa nasce da una collaborazione tra Uisp, Azienda Usl di Bologna, Comune di Bologna, Resto del Carlino e Farmacie Comunali Lloyds e Federfarma ed è al suo sesto anno di realizzazione.

Dal 17 febbraio 2016, presso le Farmacie Comunali del gruppo Admenta Lloyds e Federfarma di Bologna e provincia sono a disposizione 22.000 scatole di Pillole di Movimento, che potranno essere utilizzate fino al 31 marzo 2016.

Queste particolari scatole contengono alcuni suggerimenti per mantenersi in salute e 3 buoni per svolgere gratuitamente un mese di attività presso una delle società che partecipano al progetto. La scelta è molto ampia ed è rivolta a tutti: cardiofitness, ginnastiche dolci e pilates, balli e attività in acqua.

Le Pillole di Movimento sono costituite da un bugiardino, una vera e propria informativa medico-scientifica, che illustra i benefici apportati dal movimento, realizzata dall’Azienda Sanitaria, un elenco delle società che aderiscono al progetto, con le relative attività motorie messe a disposizione presso ciascuna struttura, e, infine, un coupon da consegnare nella palestra o nella piscina prescelta per poter frequentare, gratuitamente, un corso per un mese (fino a esaurimento dei posti disponibili).

Per maggiori informazioni vi invitiamo a consultare il sito della Uisp dove potrete trovare tutti gli approfondimenti necessari per cominciare il vostro progetto di salute in movimento.

 

Share

LEGGI ANCHE

Acquafitness

Allenarsi in piscina è di estrema utilità, perché oltre a dare forma e tonicità al corpo permette di drenare e depurare l’organismo, agendo in maniera efficace anche sul sistema cardiocircolatorio.

Scimpanzè

La sedentarietà è forse la peggiore e la più diffusa tra le cattive abitudini della società odierna ed è una delle principali cause di disturbi e patologie all’apparato cardiocircolatorio. Ciò potrebbe dipendere dall’incompatibilità tra la forma del nostro cuore e le nostre abitudini.

Sportivi che corrono

Uno studio coordinato dai ricercatori dell’Unità di Disfunzioni Neuromuscolari dell’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri IRCCS con il supporto di AIRC e Fondazione Cariplo, recentemente pubblicato sulla rivista scienti

Depressione

Negli ultimi anni si è cercato di scoprire se il livello di attività fisica fornisca effettivamente informazioni utili alla diagnosi del disturbo bipolare, per giungere a una diagnosi precoce.

Game face

Comunemente chiamata game face, la faccia da competizione è l’espressione concentrata e seria che spesso esibiscono gli atleti prima di un importante match sportivo.

Pasticche

Le indagin, coordinate dai Nas di Firenze, avevano avuto inizio dopo il sequestro, avvenuto a Figline Valdarno, in provincia di Firenze, di sostanze dopanti e stupefacenti proveniente dalla Polonia e spacciate su tutto il territorio nazionale.