Yoga ormonale, un toccasana per le donne

Lezione di yoga
Autore: 
Redazione
Giovedì, Luglio 25, 2019
Ideato negli anni Novanta dalla psicologa e insegnante di yoga brasiliana Dinah Rodrigues, la Hormone Yoga Therapy continua a riscuotere molti consensi negli Stati Uniti e in Canada e incomincia a diffondersi anche in Italia.

Ideato negli anni Novanta dalla psicologa e insegnante di yoga brasiliana Dinah Rodrigues, la Hormone Yoga Therapy, ovvero lo yoga ormonale, continua a riscuotere molti consensi negli Stati Uniti e in Canada per i tanti benefici effetti per le donne, tra i quali la stimolazione della funzionalità di tiroide, ovaie e ipofisi, la riduzione delle vampate da menopausa e la regolarizzazione del ciclo mestruale. Inoltre ha effetti positivi per certi casi di infertilità, cisti ovariche e sindrome premestruale e riduce gli effetti negativi della diminuzione dei livelli ormonali, tra i quali osteoporosi e patologie cardiovascolari legate alla menopausa.

Questa interessante disciplina – sbarcata in Italia solo di recente dove sta incominciando a diffondersi – ha effetti curativi ed è considerata una tecnica olistica e di ringiovanimento, risultando ideale per tutte le donne dai 35 anni in su, e in special modo per la fascia di età compresa tra 45 e 55 anni. Una serie di movimenti del corpo associati a esercizi di respirazione stimolano la produzione degli estrogeni, gli ormoni femminili molto importanti per il benessere sia psicologico sia fisico. L’esercizio del “gatto seduto”, ad esempio, consiste nel sedersi mantenendo la schiena dritta, allungando il collo e inarcando in avanti e indietro la spina dorsale: ripetuto tre volti riattiva le ghiandole surrenali, i reni, il timo e il pancreas. Lo ha spiegato, in un’intervista rilasciata a Donna Moderna, l’insegnante di yoga ormonale Carla Nataloni, aggiungendo che questa disciplina, i cui esercizi di respirazione hanno un effetto calmante, è benefica per soggetti che soffrono di diabete e che hanno bassi livelli ormonali, responsabili anche dello stress. Nataloni consiglia di svolgere quattro sedute da 30 minuti alla settimana di questo tipo di yoga per massimizzarne i benefici.

Share

LEGGI ANCHE

Yoga, terme, massaggi e natura.

Bambina fa yoga

In alcune scuole primarie di Bologna è stato introdotto, a partire dall’anno scolastico appena conclusosi, lo yoga.

“Svegliati presto e, invece di iniziare la giornata in palestra, cominciala in discoteca”. Sembra un paradosso, e invece è l’ultimo, popolarissimo trend del fitness: il Daybreaker, che trasforma la sala da ballo in un luogo di salute e benessere.

Un recente studio dell'Università di Harvard condotto dalla professoressa Amy Cuddy ha individuato una nuova patologia legata all'uso e all'abuso del telefono cellulare.

Nel cervello adulto dei mammiferi esistono aree in cui si originano nuovi neuroni a partire da cellule staminali neurali. Una di queste è denominata zona sottoventricolare (Svz) e rappresenta la principale fonte di nuovi neuroni del cervello dei topi adulti.

Vedere atleti che sfidano ogni limite e riscrivono qualsiasi record, cimentandosi in gare destinate a passare alla storia e in prodezze capaci di incantare il mondo intero, è la norma oggi, nella società ipercomunicativa 4.0 dove tutto sembra essere esasperato, elevato e poi diffuso ai massimi li