Basic-Fit continua a crescere

Esterno Club Basic-FIt
Autore: 
A cura della Redazione
Mercoledì, Marzo 9, 2022
Continua a ritmo sostenuto la crescita della catena attiva in Olanda, Belgio, Lussemburgo, Francia e Spagna con 1.015 club. Si appresta a entrare in Germania e ha davanti a sé un futuro luminoso. Un buon segnale per l'intero settore.

 

Basic-Fit, la catena di club europea quotata alla Borsa di Amsterdam e attiva in Olanda, Belgio, Lussemburgo, Francia e Spagna, ha chiuso il 2021 con un incremento degli iscritti, rispetto al 2020, pari all’11%, raggiungendo quota 2,22 milioni. Lo scorso anno ha inaugurato 110 club raggiungendo quota 1.015, ha lanciato con successo la Basic-Fit app e ora si appresta a fare il proprio ingresso in Germania.

I primi due mesi del 2022 hanno fatto registrare una forte crescita degli iscritti: entro la fine di marzo saranno circa 400.000 i nuovi clienti acquisiti (+18%) grazie ai quali verrà raggiunta quota 2,6 milioni. E nel corso dell’intero 2022 è prevista un incremento degli iscritti pari ad almeno 1 milione di unità e il raggiungimento di 1.250 club attivi (66 nuovi club inaugurati tra inizio anno e il 9 marzo).

 

 

«Dopo un biennio dominato dalla pandemia COVID-19 – ha detto Rene Moos (nella foto sopra), CEO di Basic-Fit –, abbiamo chiuso il 2021 in buona forma, raggiungendo quota 1.015 club grazie a 110 aperture avvenute nel corso dell’anno. È stato possibile grazie alla grande forza finanziaria che ci consente di sostenere, e addirittura accelerare, le nostre ambizioni di crescita. Durante lo scorso anno, i governi dei paesi in cui siamo attivi hanno riconosciuto, con crescente convinzione, l’importanza del fitness, consentendoci di tenere aperti i nostri club in quasi tutti i contesti nazionali, persino quando, nella parte finale dell’anno, i tassi di contagio e di ospedalizzazione erano in crescita. Un grande passo avanti rispetto allo scenario che ha caratterizzato il 2020 e l’inizio del 2021. Quando abbiamo riaperto i nostri club nei mesi di maggio e giugno dello scorso anno, abbiamo registrato un record in termini di acquisizione di nuovi clienti che ha rafforzato la nostra convinzione che il fitness soddisfa un bisogno importante come la salute. Vediamo un futuro luminoso per il fitness basato sul buon rapporto tra qualità e prezzo e in special modo per Basic-Fit. Lo scorso novembre – aggiunge Moose – abbiamo annunciato la nostra intenzione di accelerare il processo di aperture di nuovi club, passando da 200 a 300 all’anno, con l’obiettivo di avere 2.000 club in più entro il 2021 e tra i 3.000 e i 3.500 entro il 2030. Nel secondo trimestre del 2022, ovvero tra aprile e giugno, inizieremo a realizzare i primi club in Germania con l’obiettivi di inaugurarli nella seconda metà dell’anno. Riteniamo di poter aprire 600 club in Germania nei prossimi anni».

Come molti altri operatori europei, e non solo, Basic-Fit ha resistito alla grave crisi provocata dalla pandemia e ha velocemente ripreso quota. Un buon segnale per l'intero settore a livello internazionale, dunque anche per gli operatori italiani.

 

 

Share

LEGGI ANCHE

Istruttrice in palestra

I

Palestra Green Jim

Studenti in un club Planet Fitness

Il network Planet Fitness, con l’iniziativa “High School Summer Pass”, offre agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado l’accesso gratuito a tutti i suoi

Scritta "Vegan" con vegetali

La sana alimentazione, associata al regolare svolgimento di attività

fitness tracker

Lo studio condotto negli Stat

Ragazza in palestra

La nona edizione dello European Health & Fitness Forum (EHFF), svolta