I primi 10 anni del Technogym Village

Technogym Village
Mercoledì, Novembre 2, 2022
Progettato da Antonio Citterio e inaugurato il 29 settembre 2012, il Wellness Campus esprime la visione di Nerio e Pierluigi Alessandri ed è un vero e proprio ecosistema.

Il Technogym Village, il Wellness Campus concepito e progettato per offrire ai collaboratori un’esperienza di lavoro unica e rappresentare un punto di riferimento per i settori del wellness, del fitness, dello sport e della salute, è stato inaugurato il 29 settembre 2012 alla presenza dell’allora Presidente della Repubblica Napolitano e di Bill Clinton. Una struttura che riflette la visione di Nerio Alessandri, fondatore di Technogym, e di Pierluigi Alessandri, vicepresidente di Technogym, che assieme all’architetto Antonio Citterio hanno concettualizzato un luogo in cui si integrano innovazione, sani stili di vita, qualità, design e produttività.

Il Campus è stato concepito come un vero e proprio ecosistema, comprendente il Centro Ricerca e Innovazione, gli stabilimenti produttivi, gli uffici, la Technogym University – il centro di formazione per collaboratori e operatori di settore – il ristorante e un grande centro wellness aperto a collaboratori e ai clienti di tutto il mondo. Sviluppato su una superficie di oltre 150mila metri quadrati, 60mila dei quali coperti, il Technogym Village in questi 10 anni è diventato un punto di riferimento per il settore a livello globale: ogni anno attrae circa 30.000 professionisti da tutto il mondo, fra operatori del settore, preparatori atletici, atleti, architetti, medici e developer immobiliari. È inoltre diventato un punto di riferimento per la comunità locale con la quale vive una costante osmosi nell’ambito del progetto Wellness Valley che, a partire da un’idea di Nerio Alessandri, mira a fare della Romagna il primo distretto del wellness al mondo, attraverso numerosi progetti e iniziative concrete che vedono la collaborazione di aziende locali, operatori del turismo, scuole, università, amministrazioni pubbliche e sistema sanitario.

Il Technogym Village è stato è stato progettato e realizzato applicando i principi dell’eco-sostenibilità e della bio-architettura. Coerentemente con questo approccio, ogni metro cubo di terreno scavato per costruire le fondamenta è stato recuperato per creare una barriera naturale, ovvero le colline che si vedono dall’autostrada, che si estendono per circa 800 metri, offrendo due vantaggi: uno visivo, in quanto l’andamento sinuoso riprende la linea del tetto dell’edificio, e uno pratico, perché funge da divisorio insonorizzante.

www.technogym.com

Share

LEGGI ANCHE

Manti erbosi Garden4ever

Garden4ever

Sistema trattamento acqua Ospa

Ospa

Tornello ZSE

ZSE Software & Engineering

Distributore Witway

All’ultimo F

Bandierina con logo GEIS

Geis Management Group<

Pavimentazione in gomma SBR di Giwa

Le piastrelle in gomma SBR di Giwa sono la soluzione ideale per realizzare pavimentazioni per