I vincitori del FIBO Innovation & Trend Award 2019

Autore: 
A cura della Redazione
Venerdì, Aprile 5, 2019
Innovativi, brillanti e hi-tech. Sono queste le caratteristiche che contraddistinguono i vincitori dell'edizione 2019 del prestigioso Premio, assegnato mercoledì 3 aprile in occasione del congresso annuale organizzato da EuropeActive.

Strateghi della vendita virtuali, jogging cerebrale in un mondo digitale, allenamento che diventa un viaggio fantastico e giocoso, ovvero trucchi tecnologici per alimentare la motivazione all’esercizio fisico di chiunque, dal neofita sedentario agli atleti di altissimo profilo. Il fitness e la salute entrano così in una nuova dimensione. Sono questi, in estrema sintesi, i concetti ideati dai vincitori dell’edizione 2019 del FIBO Innovation & Trend Award, tra i quali figurano anche due apparentemente semplici palle in grado di rafforzare la schiena dei lavoratori che trascorrono lunghe ore in ufficio e l’allenamento con sottofondo musicale che funge anche da motivatore e trainer.

Di seguito i vincitori del prestigioso Premio, assegnato mercoledì 3 aprile in occasione del congresso annuale organizzato da EuropeActive che si tiene il giorno prima dell’inizio di FIBO:

Faceforce GmbH con ELIAS  (Fitness digitale)

 

BALLANCE Concepts GmbH con BALLance Balls (Dalute);

 

Charles Simmons Music & Fitness UG con VOXXBODY (sistema vocale per fitness e stile di vita);

 

Neuron Academy International con Reflex-on (performance);

 

Sphery AG con ExerCube (start-up).

 

Elias, prodotto dall'azienda tedesca Faceforce, è un istruttore, motivatore e venditore virtuale, in grado di spiegare all'utente del club quali risultati può ottenere allenandosi con regolarità. Operativo 7 giorni su sette, 24 ore al giorno, è impiegabile anche per attuare nuove strategie per convertire potenziali clienti in inscritti.

Reflex-on, prodotto da Neuron Academy International e vincitore nella categoria Performance, coniuga l'allenamento muscolare all'esercizio per il cervello tramite l'impiego della realtà virtuale, regalando all'utilizzatore un'esperienza che migliora la forma fisica e, al tempo stesso, il benessere mentale. 

ExerCube, della start-up Sphery AG, impiega la realtà virtuale per creare un mondo parallelo in cui allenarsi ad alta intensità, spingendosi verso i propri limiti. Un interessante dispositivo che, attuando la gamification del fitness, consente di avvicinare i più giovani ai club.

VOXXBODY, coach vocale realizzato da Charles Simmons Music & Fitness UG – azienda che porta il nome del suo fondatore, il personal trainer Charles Simmons – intrattiene e motiva i soci del club con un mix di musica, istruzioni e incoraggiamento. Obiettivo di questo innovativo dispositivo è migliorare resistenza fisica, vocale, coordinazione motoria, concentrazione e autostima tramite un allenamento che prevede anche l'utilizzo della voce.

Share

LEGGI ANCHE

Donna in sauna

Compresa tra le 23 iniziative del Global Wellness Institute, l’obiettivo della Hydrothermal Initiative è educare i consumatori e i professionisti circa i benefici per la salute e la corretta pianificazione di tutte le esperienze idrotermali, dall

Peloton Bike

Peloton – la startup newyorkese fondata nel 2012 e divenuta in pochi anni un gigante dell’indoor cycling in versione home fitness, valutata qualcosa come 4,5 miliardi di dollari – ha annunci

Bimba che corre

Meno smartphone, tablet e tv, più attività fisica.

Sessione di EMS Training

Il Bundesrat, il Consiglio federale tedesco, ha recentemente aggiornato l’ordinanza sulla protezione dalle radiazioni che disciplina l'utilizzo dei dispositivi EMS.

La pigrizia ha un’età: 7 anni. E’ questo, secondo uno studio condotto dall’Università di Jyväskylä e da LIKES Research Centre for Physical Activity and Health, il momento in cui i bambini iniziano a mostrare segni di malavoglia.