Il potere della visione guida all’eccellenza

Michil Costa
Autore: 
Redazione
Lunedì, Gennaio 30, 2017
La 18^ edizione di ForumClub proporrà tre straordinarie general session tra le quali figura quella che vedrà protagonista Michil Costa, visionario gestore di hotel fuori dal comune il cui successo è frutto di una passione per l’eccellenza e per le persone che si trasforma in contagiosa energia positiva e fiducia nel futuro

La diciottesima edizione di ForumClub congresso internazionale ed expo che si terrà alla Fiera di Bologna da giovedì 16 a sabato 18 febbraio 2017, proporrà tre straordinarie general session tra le quali figura quella di venerdì 17 febbraio. Intitolata “Il potere della visione guida all’eccellenza”, si terrà alle14.30 e avrà un ospite di altissimo spessore. Introdotto e contestualizzato da Edoardo Cognonato, Michil Costa (nella foto), è il gestore visionario, con la sua famiglia, dell’Hotel La Perla e di Berghotel Ladinia di Corvara, nel cuore delle Dolomiti.

Porterà la sua straordinaria testimonianza per ispirare gli operatori del settore fitness-wellness ad adottare un approccio tanto naturale quanto straordinario. Offrirà il distillato di ciò che ha imparato e vissuto in tema di eccellenza e di leadership, studiando e incontrando alcuni tra i più autorevoli ispiratori contemporanei. Per eccellere, anche nel settore composto da fitness club e centri sportivi, non basta intercettare le nuove modalità richieste dal cambiamento epocale in atto: occorrono persone e scelte coraggiose, capaci di immaginare quel “meglio” che cercano con ostinazione. Che la si applichi al business, allo sport, alla salute, all’arte o agli affetti, la passione per l’eccellenza – come dimostrato dalla famiglia Costa, imprenditori fuori dal comune e dagli schemi – genera una contagiosa energia positiva e fiducia nel futuro. Questo è l’approccio che caratterizza chi sceglie di distinguersi.

Gli Hotel La Perla e Berghotel Ladinia abbracciano quella che i proprietari e gestori definiscono l’Economia del Bene Comune, che non può prescindere dal fascino di ciò a cui si rinuncia. Strutture ricettive nelle quali non ci sono “facce lunghe” e clienti, bensì visi sinceramente sorridenti e ospiti che diventano parte della famiglia. Hotel che diventano una casa che serve coccole e sorrisi, ovvero pura energia positiva, come il latte appena munto, il fieno falciato e la neve ghiacciata.

Share

LEGGI ANCHE