Il tapis roulant che non c’era

SpeedUp SCX Limitless
Lunedì, Gennaio 10, 2022
SpeedUp SCX Limitless di TecnoBody è il primo tapis roulant professionale sviluppato esclusivamente per il settore della performance sportiva di endurance, un laboratorio di valutazione biomeccanica della corsa e dell’allenamento.

TecnoBody ha recentemente presentato SpeedUp SCX Limitless, il suo primo tapis roulant professionale sviluppato esclusivamente per il settore della performance sportiva di endurance, un vero e proprio laboratorio di valutazione biomeccanica della corsa e dell’allenamento che permette ai preparatori atletici di allenare, o riatletizzare, i propri atleti, costruendo la loro performance con tutta l’istintività della velocità adattiva e con un feedback oggettivo sulla qualità della corsa.

Diversamente dai tapis roulant fino ad oggi conosciuti, dotati del classico sistema di regolazione della velocità con tasto “più” e tasto “meno”, il nuovo treadmill dell’azienda bergamasca supera questo concetto canonico di velocità grazie al sistema di velocità adattiva SCX Speed Control. Grazie all’interazione tra tutte le sue componenti tecnologiche, è l’istintività del gesto della camminata e della corsa outdoor dell’atleta a definire la velocità. Il sistema riconosce le spinte a terra e adatta la velocità a quella dell’utente, rendendo naturali e ancor più accurati i test di analisi dell’appoggio, della postura in movimento e allenamenti di qualità, come ripetute, fartlek e tempo run.

 

SpeedUp SCX Limitless   SpeedUp SCX Limitless

 

La camera 3D riconosce le articolazioni dell’utente e, interagendo con le celle di carico poste sotto il nastro scorrevole, dà vita a una sensor fusion unica, in grado di restituire, grazie al software, un’immagine dinamica in tempo reale della corsa dell’atleta, visualizzata sullo schermo full HD posto frontalmente a quest’ultimo. Realtà virtuale, moduli di analisi e training e report dei test sempre disponibili fanno di questo attrezzo lo strumento ideale per i preparatori atletici, i personal trainer e i fisioterapisti che intendono accompagnare i propri atleti verso i migliori risultati con consapevolezza del proprio gesto e al riparo da infortuni.

La superficie vulcanizzata del nastro Soft Impact è morbida e spessa 1,5 centimetri, garantendo così ammortizzazione e reattività e riducendo significativamente l’impatto sulle articolazioni, preservando l’apparato muscolo-scheletrico, mentre la maglia composta da 990 cuscinetti costituisce una superficie di scorrimento del nastro a bassissimo attrito. SpeedUp consente inoltre un’inclinazione positiva fino al +20% e negativa (opzionale) fino al - 5%, in modo da poter controllare intensità, resistenza e gesto sia in salita sia in discesa, rendendo funzionali i test e gli allenamenti per trail running e sky running.

Grazie alla velocità adattiva e alle altre componenti tecnologiche del sistema, ogni atleta può essere testato per verificare, in tempo reale e in modo oggettivo, la qualità dell’appoggio, della postura in movimento durante la corsa ed eventuali deficit motori specifici prima che intraprenda il suo percorso personalizzato di preparazione atletica. Il sistema rileva, in tempo reale, tempi di contatto, falcata, oscillazione verticale del COG, spinte a terra, simmetria di carico e molti altri dati, per un report integrabile con il controllo della frequenza cardiaca.

 

Per informazioni:

tel. 035594363

www.tecnobody.it

info@tecnobody.it

Share

LEGGI ANCHE

InBody 970

InBody

Monster PaviFLEX

Si chiama Monster la nuova pavimentazione sviluppata da PaviFLEX, caratterizzata da un’elevatissima robustezza e resiste

Console Technogym Live

Grazie alla nuova integrazione API, le attrezzature connesse di Technogym

Schermata Rehability

Gymnasio

Si chiama

Sensopro

Insieme a forza, resistenza e mobilità,