L’Unione Europea promuove fitness e sport contro la pandemia

Bandiera Unione Europea
Lunedì, Novembre 30, 2020
L’Ue annuncia una serie di iniziative per contenere il più possibile gli effetti negativi dell’emergenza coronavirus.

Puntare sullo sport e sensibilizzare la popolazione rispetto ai benefici fisici e mentali dell’attività fisica. È questa la linea adottata dall’Unione Europea mentre al di là e al di qua dei confini europei si combatte ancora contro gli strascichi della seconda ondata di coronavirus. Molti i fronti su cui l’Ue intende intervenire per promuovere sport ed esercizio fisico: il 17 novembre scorso, la Commissione europea ha ospitato la conferenza intitolata “La ripresa del settore sportivo dopo la crisi del Covid-19: la via da seguire” che ha analizzato da un lato gli effetti della pandemia, dall’altro il futuro di un comparto indispensabile per la salute della collettività. Un comparto duramente colpito dall’emergenza sanitaria che ha imposto pesantissime restrizioni, ovvero lunghe chiusure precedute da riduzioni dei servizi erogati, e spese aggiuntive per la sanificazione dei locali, la riorganizzazione degli spazi e altro ancora. Come ha sottolineato Mariya Gabriel, commissaria per l’Innovazione, la ricerca, la cultura, l’istruzione e la gioventù, il settore ha in un certo qual modo acquisito una maggiore legittimità durante la pandemia e Thomas Bach, presidente del Comitato olimpico internazionale, ha applaudito il modello sportivo europeo e i suoi valori.

Tuttavia, nel discutere il rapporto della Commissione europea sull’impatto del COVID-19, la commissaria Gabriel ha evidenziato come la pandemia sia costata al settore un calo del 20-25%, con una perdita di Pil stimata intorno al 10%. La commissaria Gabriel ha annunciato l’approvazione del Piano di lavoro 2021-2024 per lo sport che includerà molte delle priorità della Commissione tra le quali figurano, ad esempio, i connubi sport e innovazione e sport e ambiente, nonché l’uguaglianza di genere, la diplomazia sportiva e l’avvio dei gruppi di lavori “Sport e Verde” e “L’impatto del Covid-19 sullo sport”.

Share

LEGGI ANCHE

Uomo dubbioso

La situazione che sta vivendo lo sport nazionale in questo tardo autunno del 2020 non ha precedenti. L’attività è, di fatto, bloccata e, al momento, non si è in grado di prevedere se e in che condizioni potrà riaprire.

Locndina video-intervista David Mariani

Un nuovo appuntamento con le videointerviste di ForumClub ai protagonisti del settore fitness proposte, in prima visione, sulla pagina Facebook dell'evento.

Allenamento a corpo libero

Subito dopo l’attesa emanazione del nuovo decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, avvenuta ieri, ANIF-Eurowellness ha giustamente sottolineato che il provvedimento governativo conferma che le

giocatori in campo

Il Dpcm contenente le nuove misure relative al contrasto della diffusione del coronavirus è stato firmato dal presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, e dal ministro della Salute, Roberto Speranza, e avrà validità per i prossimi 30 giorni, ovvero fino a venerdì 13 novemb

Mascherina sanitaria

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il Decreto-legge 7 ottobre 2020, n. 125, che stabilisce la proroga al 31 gennaio 2021 della dichiarazione dello stato di emergenza epidemiologica da COVID-19.

Locandina Let's Be Active 2020

Let’s #BeActive, la campagna di sensibilizzazione per contrastare la sedentarietà che promuove lo