“Let’s Move for a Better World”: muoversi fa bene a tutti

Partecipanti a Let’s Move for a Better World
Autore: 
Redazione
Lunedì, Marzo 6, 2017
L’edizione 2017 della campagna sociale “Let’s Move for a Better World” di Technogym si svolgerà dal 13 al 31 marzo prossimi. Gli iscritti dei numerosi club che, in tutto il mondo, aderiranno all’iniziativa doneranno il loro movimento per promuovere il wellness, contrastando obesità e sedentarietà

Technogym annuncia l’edizione 2017 della sua campagna sociale “Let’s Move for a Better World”, che si svolgerà per il quarto anno consecutivo con un obiettivo ben preciso: ridurre obesità e sedentarietà. Grazie al “Technogym Ecosystem”, dal 13 al 31 marzo prossimi, gli iscritti a numerosi fitness club di tutto il mondo uniranno le loro forze per donare il loro movimento e promuovere il wellness, ovvero il sano stile di vita. Più attivi saranno i club, maggiore sarà la donazione.

Tutti i partecipanti potranno misurare e donare i propri MOVEs – l’unità di misura di movimento di Technogym – tramite MyWellness Cloud, la prima piattaforma cloud-based del settore. L’edizione 2017 dell’iniziativa permetterà a un numero maggiore di partecipanti di vincere e donare un attrezzo Technogym a un’associazione di loro scelta, grazie al nuovo sistema di premiazione grazie al quale tutti i club partecipanti potranno vincere raggiungendo obiettivi di movimento predefiniti.

 

Locandina Let's Move for a Better World

 

Al di là dell’importante valenza sociale, Let’s Move for a Better World rappresenta per i club uno strumento molto efficace per far crescere il proprio business. In questi anni, la campagna ha infatti dimostrato di attrarre numerosi nuovi iscritti, grazie sia alla strategia di comunicazione della campagna stessa attuata via web e social media, sia all’effetto virale creato dagli iscritti che condividono le loro esperienze di training online. In virtù della sua natura coinvolgente, Let’s Move for a Better World è un’occasione importante per incrementare la fidelizzazione, la motivazione e il tasso di frequenza dei clienti del club. Pone infatti l’accento sulla comunità che vive intorno a ogni club, esalta lo spirito di gruppo, incoraggia il raggiungimento di un obiettivo comune.

I 513 club che hanno aderito all’edizione 2016, coinvolgendo 122.000 soci in 21 paesi diversi, hanno accumulato più di 400 milioni di MOVEs, bruciando un totale di 170 milioni di calorie, corrispondenti a una perdita di peso superiore ai 24.000 chilogrammi. Un risultato quadruplo rispetto all’edizione 2014. Hanno inoltre registrato, mediamente, un incremento del tasso di frequenza pari al 29% e dell’acquisizione di nuovi iscritti pari al 17%.

Scopri di più su Let’s Move for a Better World

 

Share

LEGGI ANCHE

Simbolo Unione Europea

Il mercato europeo dei fitness club continua a crescere a ritmo costante.

Un’ora soltanto la settimana. Basta questo, secondo i ricercatori della Feinberg School of Medicine della Northwestern University, negli Stati Uniti, per diminuire il rischio di disabilità legato all’artrosi.

Strateghi della vendita virtuali, jogging cerebrale in un mondo digitale, allenamento che diventa un viaggio fantastico e giocoso, ovvero trucchi tecnologici per alimentare la motivazione all’esercizio fisico di chiunque, dal neofita sedentario agli atleti di altissimo profilo.

Il divertimento è la chiave per l'attività fisica dei più giovani

Sono stati più di 130.000 i soggetti intervistati nel corso dell'anno accademico 2017/2018 ai fini dell'indagine Active Lives Children and Young People, i cui dati hanno portato alla stesura del

Dai bambini agli anziani, bisogna fare più attività fisica

Incrementare il numero delle persone fisicamente attive del 30%, per quanto riguarda gli adulti, e del 15% per gli over 64.

Convegno ANIF ForumClub 2019

Il Convegno nazionale ANIF Eurowellness, il primo del 2019, si è svoltosi lo scorso 15 febbraio nel corso del 20° ForumClub e dell'11° Forum