Musica e fitness: dall’aerobica a un vero dj-set in sala

dj-set in palestra
Autore: 
Redazione
Giovedì, Gennaio 10, 2019
Il nuovo trend nel mondo del fitness: musica, luci stroboscopiche e piedistallo per il dj-set. ll club diventa discoteca… e viceversa.

Oggi è difficile immaginare l’allenamento senza il giusto sottofondo musicale. E ancora una volta la Grande Mela fa parlare di sé, lanciando un nuovo trend nel mondo del fitness. Musica, luci stroboscopiche, una pista a disposizione e un piedistallo per il dj-set. Ideatore di questa dinamica forma di allenamento a ritmo di musica è David Barton, fondatore delle David Barton Gym di New York, Chicago, Miami, Seattle e Los Angeles - catena di palestre pensata per le comunità Lgbt che ha ingaggiato, durante queste innovative sessioni di fitness, noti dj internazionali.

L’idea è già sbarcata in Europa, raggiungendo il Regno Unito, dove sono state inaugurate le Gymbox con resident dj. La proposta, in versione british, associa questo nuovo format a corsi alternativi come il Rave - durante il quale l’aerobica viene pratica al buio ma con pesi fluorescenti -, il Pole Dance e lo Stiletto workout - vere e proprie lezione di fitness con indosso tacchi a spillo.

Anche l’Italia ha accolto questa nuova tendenza: è stato inaugurato a Mestre il primo John Reed fitness music club, del Gruppo McFIT. Due volte alla settimana è possibile partecipare a sessioni sportive con dj-set live, il cui programma è riproducibile in streaming a termine dell’allenamento. Virgin Active ha inaugurato Revolution streaming on demand: un vero e proprio set con musica, video e telecamere per trasmettere le lezioni in streaming, a beneficio di chi desidera seguirle da casa. Audace Palestre di Milano ha suggellato una partnership con Radio Montecarlo: “Tutte le nostre playlist sono composte da Marco Fullone di Radio Montecarlo e una volta alla settimana abbiamo, nel club Repubblica, musica dal vivo con dj set di Daniele D’Alessandro” ha detto Ciro Santucci, proprietario del marchio Audace Palestre.

 

Guarda il video di Gym Box

 

 

Share

LEGGI ANCHE

Nel 2018 gli italiani hanno speso 17,5 miliardi per la sana alimentazione, mentre 10,2 miliardi sono stati destinati alla cura del corpo e 8,6 miliardi all’attività fisica.

Fitness club

La norma volontaria UNI-EN 17229:2019, pu

Trainer al lavoro

Alcune organizzazioni sportive – enti di promozione sportiva e Federazioni –  hanno sottoscritto, lo scorso 12 luglio, un Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro con una confederazione sindacale all’interno del quale spicca il riconoscimento, come prestazione lavorativa, d

Tanti nuovi articoli, tutti da non perdere, inseriti in una veste grafica completamente rinnovata, pensata per rendere ancor più gradevole la lettura della rivista.

Smartwatch

I fitness tracker, ovvero i dispositivi indossabili che monitorano l'attività fisica, costituiscono un mercato in forte crescita.

Protezione dati

La nuova norma europea sulla privacy, ovvero il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (sinteticamente GDPR) è entrato in vigore il 25 maggio 2018 in tutti i paesi dell’Unione Europea.