Quale pavimento in palestra?

Pavimento Giwa per palestra
Giovedì, Luglio 29, 2021
Perché scegliere i pavimenti antiurto Giwa.

Come possiamo pavimentare una palestra o uno spazio ad uso sportivo? Scegliere la giusta superficie  non è affatto semplice. I pavimenti sportivi sono solitamente utilizzati in impianti indoor e palazzetti, per attività come calcio a 5, pallavolo, basket, pallamano, pattinaggio e molte altre discipline sportive. Una palestra, insomma, non richiede soltanto qualità, richiede un tipo di pavimentazione e rivestimento efficace, pratico e, soprattutto, polifunzionale, in grado di adattarsi a diverse esigenze e alle tante attività che ospita.

È importante dotare l’ambiente in cui si pratica fitness e attività sportiva con pavimenti in grado di assecondare i movimenti di tutto il corpo e, soprattutto, delle articolazioni, in special modo per le attività più specifiche, come functional training, body building e CrossFit.

 

     

 

Cosa offre oggi il mercato della pavimentazione per palestre?

Le pavimentazioni maggiormente utilizzate sono quelle di tipo autoposante, solitamente realizzate in gomma e dunque in grado di assorbire anche forti collisioni e ridurre i rischi riconducibili alle cadute. Inoltre, il controllo del rimbalzo dev’essere gestito in maniera ottimale, preservando gli sportivi da eventuali traumi.

Ovviamente la sicurezza non riguarda esclusivamente i fruitori, ma anche gli ambienti stessi: una struttura in grado di smorzare ogni impatto salvaguardia sia le superfici, sia gli attrezzi dagli urti e da qualsiasi eventuale danneggiamento.

Le varie tipologie di pavimenti e rivestimenti presenti oggi sul mercato si adattano a ogni ambiente: sono adatti alle zone fitness, alle aree dedicate all’allenamento funzionale e al CrossFit, alle sale in cui si praticano arti marziali, aerobica, yoga, Pilates e molto altro ancora.

Per garantire una vera e propria adattabilità a ogni disciplina dell’impianto sportivo, è necessario scegliere, oltre ovviamente alle attrezzature indispensabili, la pavimentazione più appropriata, in grado di soddisfare le necessità insite nelle attività che si intendono accogliere.

 

     

 

Caratteristiche delle piastrelle anti-trauma per palestre

Un rivestimento per palestra deve soddisfare numerosi requisiti tecnici: deve essere innanzitutto anti-trauma, sicuro, resistente, in grado di assorbire gli shock e, allo stesso tempo, confortevole e flessibile, a prescindere da quale materiale si andrà a scegliere.

Requisiti fondamentali

L’obiettivo basilare di tutte le pavimentazioni è innanzitutto salvaguardare la sicurezza degli atleti affinché si sentano liberi di utilizzare la struttura e i suoi attrezzi senza alcuna paura. Oggi il mercato propone tantissime soluzioni, che si distinguono prevalentemente per i materiali impiegati, tra i quali figurano, solo per citarne alcuni, la gomma, la resina, il parquet sportivo, la terra rossa.

I pavimenti per palestre devono possedere caratteristiche prestabilite, ma soprattutto garantire un’estrema resistenza agli urti e un’eccellente capacità di assorbimento, assicurando una protezione che è fondamentale in ambienti in cui si opera con pesi e attrezzature mobili. Devono attutire non solo la possibile caduta di oggetti, ma soprattutto attenuare il più possibile eventuali traumi da caduta, mai escludibili in un ambiente in cui si pratica attività fisica.

Altra caratteristica fondamentale è la fonoassorbenza: la pavimentazione deve essere realizzata in modo tale da limitare al minimo il filtraggio di suoni e rumori, assicurando un abbattimento del rumore a beneficio sia degli utenti della palestra, sia di chi vive o lavora ai piani sottostanti dello stesso edificio. Inoltre, il pavimento non deve subire i danneggiamenti tipicamente provocati da ambienti costantemente sottoposti a temperature troppo elevate o troppo basse, come ad esempio le dilatazioni e le spaccature.

Sono molteplici le condizioni necessarie affinché una pavimentazione sportiva possa ritenersi ottimale e oltre a quelle già esposte ve ne sono altre che meritano di essere menzionate, ovvero la qualità, la resistenza, la praticità e il comfort, così come la resistenza all’usura, alla deformazione e agli agenti atmosferici, l’assorbimento degli urti e infine, ma non da ultimo, la facilità di manutenzione.

La qualità di un pavimento è già percepibile al tatto e alla vista e può essere garantita dal produttore. Un pavimento per palestra deve essere pratico, ma anche piacevole da guardare, garantendo al tempo stesso resistenza affinché non si usuri dopo pochi utilizzi. La qualità, dunque, è connessa alla durabilità.

La facilità d´installazione è un altro fattore importante da tenere in considerazione. Tra i pavimenti per palestre, soprattutto quelli a incastro risultano pratici da installare. È il caso delle classiche quadrozze in gomma o in pvc che si fissano a terra come tasselli di un puzzle e sono sostituibili, personalizzabili e perfino smontabili. Il pavimento, di tipo modulare a incastro, si installa in modo semplice e rapido poiché viene fornito in quadrozze dotate di un sistema di agganci autobloccanti che si incastrano tra loro in modo perfetto. Grazie alla perfetta adesione su qualsiasi superfice, si adatta inoltre perfettamente a eventuali avvallamenti presenti, garantendo all’ambiente una maggiore omogeneità.

Infine, il comfort. Non è difficile entrare fisicamente a contatto con la superficie del rivestimento quando si è alle prese con attività sportive; un pavimento per palestra deve dunque essere comodo, morbido e piacevole al tatto.

Visita lo store ufficiale Giwa per conoscere prezzi e caratteristiche dei suoi pavimenti da palestra ed entra in contatto con un consulente che risponderà a tutte le tue domande per offrirti un servizio unico.

 

     

 

Share

LEGGI ANCHE

Attrezzo EGYM
Z Bikes Schwinn

Le nuove Z Bikes, realizzate da

Stefano Marcandelli e Davide Venturi

La redazione

Locandina webinar TeamSystem

Per il mese di aprile, TeamSystem propone una serie di webinar

Piastrella antiurto Giwa

La sicurezza è una priorità assoluta, in special modo negli ambienti nei quali il rischio d’infortunarsi è più elevato, come le palestre, nelle quali vengono compiuti sforzi considerevoli, impiegando pesi e attrezzature che, se usati in modo improprio, possono ca

Schermata incontri digitali di TeamSystem Wellness

In un anno particolare come il 2020, nel corso del quale sono mancate le occasioni d’incontro faccia a faccia e le presentazioni delle novità del mercato del fitness, TeamSystem offre a tutti coloro che lo desiderano – clienti e non – la possibilità di interagire con gli