Twerkout, l’allenamento che trasforma la palestra in un palcoscenico

Twerkout
Autore: 
Redazione
Mercoledì, Dicembre 28, 2016
Tre anni fa Miley Cyrus, dal palcoscenico degli MTV Video Music Awards, l’aveva lanciata come moda globale, inducendo donne e uomini di ogni etnia e religione a muovere i fianchi a un ritmo forsennato, in una parola a twerkare. Ora però il Twerking, la danza delle natiche, non è più solo un movimento sexy da discoteca o videoclip musicale: è anche un trend del fitness, secondo gli esperti destinato a riscuotere un grande successo nel 2017

Tre anni fa Miley Cyrus, dal palcoscenico degli MTV Video Music Awards, l’aveva lanciata come moda globale, inducendo donne e uomini di ogni etnia e religione a muovere i fianchi a un ritmo forsennato, in una parola a twerkare. Ora però il Twerking, ossia la danza delle natiche, non è più solo un movimento sexy da discoteca o da videoclip musicale firmato Rihanna, Beyoncé o Harry Styles: è anche un trend del fitness, secondo gli esperti destinato ad avere un gran successo nel 2017.

Semplice, divertente e alla portata di tutti, il twerking è velocemente approdato in primo luogo nelle palestre statunitensi, mescolandosi al fitness e a vari stili di allenamento per poi formarne, successivamente, uno tutto suo. Ha quindi iniziato a diffondersi a macchia d’olio a livello internazionale,conquistando un numero crescente di appassionati. Le regole di questa danza - che non ricorda affatto le sensuali movenze di Patrick Swayze in Dirty Dancing e di John Travolta in Grease, bensì le scintillanti e sexy ballerine del Carnevale di Rio - sono semplici: per partecipare a un twerkout, dal mix delle parole ‘twerking’ e ‘workout’, basta aver voglia di muoversi e, soprattutto, sforzarsi a tenere il ritmo fino alla fine.

 

Twerkout

 

“Il twerking – ha raccontato in un’intervista a Women’s Health Janet Jones, ex ballerina nonché una delle prime trainer a organizzare corsi di twerkout a Miami, in Florida – è una disciplina molto divertente che contribuisce a rafforzare l’autostima, a farci sentire più belli. Il twerkout è una session ad alta intensità, che vi farà sudare fino alla fine”. Janet Jons l’ha resa protagonista dei suoi Vixen Workout, allenamenti cardio riservati alle donne della durata di 60 minuti che, pur mantenendo un ritmo molto energico, ricordano più una performance da palcoscenico che un semplice training da palestra e materassino.

“C’è la musica, quella da concerto live, generalmente hip hop, e ad aiutare i partecipanti a sentirsi sexy contribuiscono anche le luci. Incoraggiamo le ragazze che si iscrivono a indossare qualcosa che le faccia sentire belle, come rossetto e sneaker con un po’ di zeppa che, tra l'altro, intensificano il lavoro svolto dalle gambe. Il divertimento quindi è garantito”.

Svolgendo twerkando le gambe e i glutei si rassodano e si rafforzano, gli addominali lavorano e il ritmo veloce degli esercizi rende il workout un perfetto cardio training. Per calcolare quante calorie si bruciano durante una sessione di twerkout, Jones ha utilizzato alcuni fitness tracker: il risultato, assicura, è ottimo, ossia circa 400-500 calorie per i neofiti e fino a 1.000 per i più esperti. Il tutto nell’arco di un’ora.

 

 

GUARDA IL VIDEO DELLA TWERKOUT CLASS DI SAGIT BRAMI

 

 

Share

LEGGI ANCHE

Vincenzo Spadafora

Il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora ha fornito aggiornamenti sul Testo unico di riforma dello sport, la cui bozza è stata inviata al Governo e alle forze politiche alcuni giorni fa.

Vincenzo Spadafora

Ieri, con un messaggio su Facebook, il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora ha annunciato di aver inviato la bozza del Testo unico dello sport al Governo e alle forze politic

Giorgia D'Autorio

Editrice Il Campo, sotto l'egida della rivista Il Nuovo Club e dell'evento congressuale e

Edoardo Cognonato

Organizzata da Editrice Il Campo sotto l'egida della rivista

COVID-19

L’emergenza Coronavirus ha effetti importanti anche sulle imprese che, in ottemperanza delle misure vigenti, sono tenute a riconfigurare la propria struttura organizzativa e la gestione delle prestazioni lavorative per assicurare la tutela della salute de

Centro sportivo

Nonostante difficile situazione attuale, le iniziative a tasso zero a sostegno dell’impiantistica sportiva degli Enti Territoriali sono ripartite a pieno regime.