Un’impresa estrema a scopo benefico, un grande spot per il fitness

Richard Branson in bicicletta
Autore: 
Redazione
Venerdì, Settembre 23, 2016
Richard Branson, il fondatore del colosso Virgin, con un gruppo di 250 persone, tra le quali i suoi familiari, si sta cimentando nella Virgin Strive Challenge, l’attraversata dell’Italia a piedi, in bicicletta e a nuoto il cui obiettivo è la raccolta di fondi a sostegno di progetti formativi per i giovani

Richard Branson, l’imprenditore visionario fondatore del colosso Virgin, si sta cimentando nell’edizione 2016 della Virgin Strive Challenge, impresa che lo vede impegnato nell’attraversata dell’Italia – a piedi, in bicicletta e a nuoto – su una distanza di 2.000 chilometri. Scopo dell’ennesima sorprendente iniziativa è la promozione – neanche a dirlo originale – del progetto sociale, ideato dai suoi figli, finalizzato alla raccolta di fondi destinati a progetti di formazione rivolti alle giovani generazioni.

Il tycoon britannico, in un’intervista rilasciata all’ANSA, ha raccontato com’è nata questa iniziativa: «Nel 2012 miei figli Holly e Sam mi hanno presentato questa idea: vedere se le persone, e loro stessi, si sarebbero spinti oltre i propri limiti per una causa importante. Da allora, ogni due anni, proviamo a organizzare un gruppo di persone e a metterle di fronte a una sfida estrema». È nato così il progetto “Big change – e Virgin Strive Challenge 2016 ne fa parte – con il quale la famiglia Branson adotta modi alternativi per aiutare i ragazzi a formarsi per un futuro degno del loro talento, raccogliendo fondi con i quali creare incubatori di idee brillanti e una rete di contatti.

Un gruppo composto da 250 persone ha scalato le montagne tra la Svizzera e l'Italia in bicicletta, percorrendo oltre 100 miglia al giorno, quindi ha raggiunto il Sud del Belpaese e per nuotare fino alla Sicilia e addirittura partecipare a una maratona che si concluderà sulla cima del Monte Etna.

Il sessantatreenne Branson ha definito questa impresa “estrema ma bellissima", facendo sapere che il 90% del gruppo è ancora “in corsa” e che nonostante la sua caduta in bicicletta è convinto di farcela. Ha inoltre ricordato che tra i partecipanti figurano anche sua madre e persino una donna incinta, dunque non solo “baldi giovani”.

 

Share

LEGGI ANCHE

Locandina #BEACTIVE DAY

L

Campo sportivo

Proviamo a f

Locandina ForumClub 2022

Il settore fitness e

Jogging

Un milione e 760.000 tesserati e 5.166 associazioni e società dilettan

Ragazze in palestra

Nel 2021, 66,5 milioni di statunitensi dai 6 anni in su, oltre un quinto

Senato

Tra le novità normative introdotte dal decreto legislativo “correttivo” al lavoro sportivo (conten