X-Tempo, la rivoluzione del fitness a tempo di musica

Lezione XTempo
Mercoledì, Febbraio 3, 2016
Il sistema d’allenamento XTempo, proposto da Crusin’, si distingue innanzitutto per l’efficacia, la completezza e, soprattutto, per l’indissolubile legame con la musica. Ennio Tricomi, CEO di Cruisin’ Idea & XTempo, rispondendo alle nostre domanda ci presenta questa coinvolgente disciplina

XTempo, la disciplina precoreografata svolta con sottofondi musicali proposto da Crusin’, ha nell’efficacia, nella completezza e, soprattutto, nell’indissolubile legame con la musica, i suoi maggiori punti di forza. Ennio Tricomi, CEO di Cruisin’ Idea & XTempo, rispondendo ad alcune nostre domanda, ci presenta questo innovativo sistema d’allenamento.

 

Che cosa rende XTempo unico?

«Il progetto XTempo, che ha nel legame con la musica la sua caratteristica distintiva, applicando le variazioni dei BPM all’interno di ogni traccia musicale della lezione di fitness ha dato vita a qualcosa di rivoluzionario e innovativo. Un’idea che ha quindi dato il via allo sviluppo di un sistema di allenamento basato su programmi pre-coreografati, allenanti e di grande impatto emotivo per gli allievi».

 

Quali benefici assicura ai praticanti?

«I programmi XTempo, se praticati con costanza e impegno, garantiscono non solo un miglioramento dello stato di benessere e delle capacità condizionali degli allievi, quali coordinazione, forza e resistenza, ma anche risultati fisici tangibili. XTempo è una tecnica di allenamento che prevede fasi a intensità superiore alla soglia aerobica e fasi che determinano un condizionamento anaerobico lattacido, stimolando in questo modo il metabolismo sia aerobico sia anaerobico.

Obiettivo dell’allenamento XTempo è l’incremento della potenza aerobica e anaerobica e il contemporaneo miglioramento della coordinazione motoria in quanto le fasi a bpm lento stimolano un controllo posturale condizionato dalla bassa velocità di esecuzione, mentre la stessa coordinazione viene stimolata con un controllo posturale ad “alta” velocità. I protocolli delle lezione XTempo implicano l’innesco di risposte metaboliche post lezioni che, avendo come criterio allenante l’interval training, generano, a riposo, la fase definita EPOC, acronimo di Excess Postexercise Oxygen Consumption. In questa fase il corpo, condizionato dalla routine, consuma ossigeno stimolando la termogenesi nella quale il calore derivante concorre a ossidare e a creare una fosforilazione degli acidi grassi in eccesso. Tutto questo – sottolinea Tricomi – per la soddisfazione dei clienti dei club che praticano questa innovativa disciplina. Il sistema di programmi XTempo prevede modelli di lezioni legati alla coreografia e alla tonificazione che generano adattamento e un importante incremento della forza resistente».

           

Quali sono i vantaggi per i fitness club che diventano licenziatari di questa nuova disciplina declinata in diversi programmi pre-coreografati?

 

«Abbiamo tutte le buone intenzioni per eliminare dalla mente dei titolari di club il concept di palestra tradizionale, sconvolgendo le linee guida e rinnovando, attraverso la tecnologia e l’innovazione, senza scadere nel banale di alcuni esempi che appartengono già al passato. Ci vorranno ancora degli anni, ma siamo pronti a raccogliere sfida.

I nostri XTI, sigla che identifica gli istruttori XTempo, lavoreranno contemporaneamente in 100 club italiani e in 1.000 palestre nel mondo, tramite un sistema di programmi pre-coreografati che sviluppano l’interattività del sistema e che si basano sul principio che i soggetti che partecipano all’impresa trasmettono informazioni al sistema interagendo con lo stesso. Ed è proprio grazie a questa interazione che tutti i soggetti che interpretano un ruolo in commedia possono deviare dai protocolli definiti e adeguarsi alle esigenze dell’utente specifico, del gruppo, del club, del sistema stesso.

Con la formula XTempo Club – precisa Tricomila palestra diventa licenziataria dei programmi XTempo e gli istruttori ricevono la relativa formazione professionale e continua. Il club riceve inoltre un servizio di marketing, comunicazione e promozione impiegabile per attuare strategie in grado di incrementare il numero di utenti che partecipano alle lezioni XTempo e fidelizzarli.

Tra il club e l’azienda XTempo si instaura quindi un rapporto di collaborazione, azione e sviluppo finalizzato a una crescita continua e condivisa».

 

La versione integrale dell’intervista a Ennio Tricomi è pubblicata nel n. 149 della rivista Il Nuovo Club.

Per maggiori informaziomi:www.xtempo.org

Share

LEGGI ANCHE

#ENJOYBIKE by Gianluca Vacchi

Gianluca Vacchi – noto anche per il suo fisico scolpito – ha recentemente presentato l’innovativa #ENJOYBIKE con la quale si allena per mantenere la sua perfetta forma fisica.

Palestra FitActive

Il franchising low cost FitActive è attualmente composto da 34 club di circa 1.000 metri quadrati (5 di 1.500) aperti 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Alessandro Englaro e Mattiarmando Chiavegato

Fondata nel 2018 dall’ingegnere aerospaziale Alessandro Englaro e dall’architetto Mattiarmando Chiavegato (ritratti insieme nella foto di apertura), AkuisAdvanced Kinetic User Interaction Systems – è una startup con sede all’i

Parete interattiva PaviFLEX

LedFLEX di PaviFLEX è un sistema portatile interattivo che trasforma qualsiasi angolo del centro fitness in uno strumento intelligente dotato di molteplici funzioni.

Centro Move Different

L’azienda bergamasca prosegue nel suo percorso di innovazione nel campo del fitness e della preparazione atletica, supportata da una costante ricerca tecnologica e clinica che la distingue e rende unica nel panorama delle aziende del settore.

Portavalori Ravasi personalizzato

Ravasi, azienda monzese fondata nel 1957 e specializzata nella progettazione e produzione di portavalori e portaoggetti anche e soprattutto per fitness-wellness club e centri sportivi, nonché di