Chévere Dance, la fitness dance che fa bene alla salute

Chévere Dance
Autore: 
Redazione
Lunedì, Novembre 21, 2016
E’ un mosaico di aerobica, Tango, Hip Hop e balli latino-americani, e al contempo, dal 2010, per il Ministero della Salute è anche una disciplina medica. E’ la Chévere Dance, la nuova fitness dance che porta in palestra ballo, training, ma anche benessere e salute.

Danza, fitness, fisioterapia e arte. E’ un mosaico di aerobica, Tango, Hip Hop e balli latino-americani, e al contempo, dal 2010, per il Ministero della Salute è anche una disciplina medica. E’ la Chévere Dance, la nuova fitness dance che porta in palestra ballo, training, ma anche benessere e salute. Un mix di passi ed esercizi ginnici ideati dal ballerino e maestro di danza venezuelano Anthony Coello per conciliare forma fisica e divertimento per tutti, principianti, esperti e professionisti, così versatile da aver dato vita, grazie alla collaborazione di medici ed operatori del settore, a una versione di fitness-dance terapeutica, la Chévere Dance Therapy, che nel danzare i movimenti della fisioterapia favorisce nei pazienti, non solo benessere mentale, ma anche la riabilitazione fisica e psicologica.

“La Chévere Dance – si legge sul sito della disciplina di fitness danza - è un misto di stili diversi di danza che permette di integrare in modo semplice la ricerca della forma fisica con l’armonia del ballo, dando forma a un’espressione artistica che è anche una cura per il corpo e per l’anima”.

Basata su una coreografia cardio e aerobica che ben si adatta a mescolare il balletto classico o il jazz, fino alla contemporanea, al cha cha cha o alla danza caraibica, un’ora di Chévere Dance, o Danza Frizzante, infatti, consente in media di bruciare circa 400 calorie l’ora, tonificando i muscoli, migliorando la postura, la coordinazione, e allenando gli addominali. Ma secondo il Ministero della Salute, nella sua forma terapeutica è anche una tecnica complementare efficace per favorire il recupero funzionale nei pazienti che hanno necessità di una terapia riabilitativa perché affetti da patologie come disturbi respiratori oppure emotivi, legati alla vista o alla malattia di Parkinson, per citare qualche caso.

“La Chèvere Dance Therapy può essere praticata su tutte le tipologie di pazienti, poiché è personalizzata ad ogni esigenza – racconta la dottoressa Paola Bianco, fisioterapista presso l’Istituto Neurotraumatologico Italiano – ad esempio, è molto utile nei pazienti con problemi respiratori e cardiologici e nelle donne in stato di gravidanza, aiuta i malati di Parkinson a migliorare l’equilibrio e chi è affetto da miopia a potenziare il suo aspetto posturale e la qualità della funzionalità dei suoi muscoli oculo-motori. In generale, è un nuovo modo per approcciare la malattia attraverso il fitness e la danza”.

Non a caso, lo slogan della Danza Frizzante è “con la Chévere Dance tutti possono ballare”. “Da un lato, la versione Therapy offre una marcia in più ai pazienti, che si curano divertendosi – sottolinea Bianco – dall’altro rappresenta la scelta perfetta per chi cerca una disciplina di ballo collettivo coreografico e di livello superiore rispetto al più conosciuto e intramontabile ballo di gruppo. Basta avere passione e il cuore che batte a tempo di musica”.

Share

LEGGI ANCHE

Positive Thinking

Pensare positivo per sentirsi meglio e rimanere ‘puri’. E’ il credo di un nuovo stile di vita nato – come spesso accade – negli Stati Uniti e dilagato in poco tempo in mezzo mondo, Italia compresa. Come funziona?

Studio Coldiretti

Che durante il lockdown di marzo il cibo avesse sostituito in larga parte quella socialità che, in una lontana epoca pre-Covid, ci teneva impegnati nelle ore extra-lavorative ce n’eravamo accorti: tutto d’un tratto, spaghetti e ciambelloni avevan

Londra

Le palestre avrebbero dovuto restare aperte nel Regno Unito.

Berlino

Un’azione legale collettiva contro il lockdown di un mese e la conseguente chiusura di palestre, piscine e attività ludiche.

Ragazza in palestra

La decisione presa con l’ultimo DPCM riguardo a palestre e piscine, e di fatto rinviata alla prossima settimana, ha creato una frattura all’interno del Comitato Tecnico Scientifico, segno – commenta Fiorenza Sarzanini nell’

Immagine Coronavirus

Durante il periodo di lockdown l’Associazione Polo della Salute ha messo il proprio know how a disposizione del Paese, realizzando il primo studio in Italia che analizza l’impatto della quarantena sulla salute e sulle abitudini degli italiani, in